11:03 | Cassino, mille persone evacuate per super bomba scoperta da 90enne

Mille Cassinati, questa mattina alle 6.30, hanno cominciato l’evacuazione di una vasta zona dell’immediata periferia della Città Martire, per permettere la rimozione di una bomba di aereo da 300 chili, ad alto potenziale, sganciata 70 anni fa da un bombardiere americano.

L’ordigno è stato rinvenuto in zona Selvotta grazie alle indicazioni date da una donna novantenne che vive negli Stati Uniti, la quale ricordava di aver assistito, da ragazza, all’interramento del grosso ordigno. Indicazioni tutte verificate fino a trovare l’ordigno e a riportarlo alla luce.

Gli artificieri sono al lavoro per la rimozione della spoletta. Le operazioni di evacuazione si sono svolte senza problemi e hanno riguardato anche due persone allettate trasportate in ospedale. Dalle 8 è scattato anche il blocco del traffico.

Polizia, carabinieri, vigili del fuoco, guardia di Finanza, Corpo Forestale, vigili urbani, polizia provinciale, volontari di protezione civile, presidiano l’area, in un raggio di 600 metri, per evitare atti di sciacallaggio. Entro le 14, la bomba sarà trasportata in una cava a Sant’Elia dove verrà fatta brillare.

Potrebbero interessarti anche