10:00 | Fascia Verde, oggi stop per i veicoli più inquinanti

Archiviati i due giorni di targhe alterne, oggi alle 7,30 scatta un nuovo stop – l’ottavo dall’inizio di gennaio – per i veicoli più inquinanti nella Fascia Verde. Le modalità del blocco della circolazione sono quelle già note: si fermano sino alle 20,30 i veicoli a benzina Euro 0 e 1, i diesel Euro 0, 1 e 2, i motoveicoli e ciclomotori a due, tre e quattro ruote a 2 e 4 tempi Euro 0 e Euro 1 e le microcar diesel Euro 0 e Euro 1.

Lo stop di oggi si basa sui dati del 9 gennaio, che è stato il “giorno delle dispari”, il primo a targhe alterne. Dodici centraline su tredici hanno rilevato per le polveri sottili lo sforamento della soglia-limite dei 50 microgrammi per metro cubo, con punte di 104 a Cinecittà. Elevati anche i valori del biossido di azoto, che comunque si è mantenuto nei limiti, tranne per la centralina di largo Arenula.

Sul versante della “qualità” del traffico, secondo i dati rilevati dalla Centrale dell’Agenzia Roma Servizi per la Mobilità, l’effetto più evidente nella giornata del 9 gennaio è stato riscontrato sulla velocità del trasporto pubblico, con un aumento medio del 15 per cento. Diminuiti invece i flussi di auto in ingresso nei confini della Zona a traffico limitato del Centro, con un picco significativo del 18 per cento tra le 18 e le 21, dopo la riapertura dei varchi, quando il traffico privato di solito aumenta sensibilmente.

Se il primo giorno le multe hanno superato quota mille, ieri i 4.200 controlli effettuati dagli agenti della Polizia Locale hanno prodotto circa 800 sanzioni, il 20 per cento degli automobilisti sottoposti a verifica, il 3 per cento di trasgressori in meno rispetto al primo giorno. L’unico elemento a non variare è stato l’importo della sanzione, 155 euro.

Potrebbero interessarti anche