15:17 | Sanità Lazio, Idi, appare inevitabile ricorso a mobilità

“Appare inevitabile il ricorso alla procedura di mobilità” per i lavoratori dell’Idi. Lo si legge in una nota della Congregazione dei Figli dell’Immacolata Concezione che sottolinea come nell’incontro odierno tra i delegati dell’ ente proprietario e i rappresentati delle Rsa e delle OO.SS. dell’Idi Irccs, Villa Paola e dell’ Ospedale San Carlo di Nancy, “non e’ stato possibile raggiungere un accordo”.

La Picfic, continua la nota, quale ente proprietario dei presidi ospedalieri, e nell’ambito della situazione di crisi “ha formulato alle rappresentanze sindacali alcune proposte tese a scongiurare l’avvio della procedura di mobilità”.

“Le proposte concernevano la possibilità di ricorrere, a seguito di un accordo aziendale e per un periodo limitato di tempo, a forme di part-time per tutto il personale e a una riduzione temporanea e di ‘solidarietà’ della retribuzione, diversificando la riduzione per fasce di reddito ed incrementando le percentuali con il crescere della retribuzione. Su tali proposte non e’ stato possibile raggiungere un accordo, ed esse sono state ritenute inaccettabili dalle rappresentanze sindacali del comparto”.

Potrebbero interessarti anche