12:35 | Disabili, al via nuovo sistema trasporti, arriva il bus sharing

Il Campidoglio avvia un nuovo sistema di mobilità per disabili adulti che dovrebbe consentire di abbattere entro l’estate le liste d’attesa. Dalla Mobility card, carta finalizzata all’uso del trasporto tramite una sorta di meccanismo a Bancomat, si passa al Bus sharing che attraverso una cabina di regia organizzerà una mappa delle persone che hanno bisogno del servizio e programmerà il tour degli appositi servizi Bus che potranno accompagnare fino a 8 disabili residenti in quartieri vicini.

L’iniziativa è stata presentata oggi in Campidoglio al vice sindaco Sveva Belviso e dal consigliere del sindaco per le Politiche della disabilità, Michele Colangelo. “Il nuovo sistema – ha spiegato Belviso – consentirà di servire 3.000 cittadini a fronte degli attuali 1.500, senza variazioni di costo per l’amministrazione comunale, che continuerà a spendere per il servizio di trasporto disabili 6,4 milioni di euro l’anno”.

Al nuovo modello di mobilità saranno destinate 3.600 vetture taxi (che nel tempo saranno portate a 5.000) e 100 pulmini. Per la prima volta in Italia, infine, nasce un servizio per la mobilità riservato alle persone affette da autismo, che avranno a disposizione un servizio taxi della cooperativa 3570.

Potrebbero interessarti anche