13:31 | Sfrattato da casa e gettato dalla finestra, 3 arresti

Sfrattato dall’appartamento dove viveva in subaffitto con altri cinque connazionali, un cittadino del Bangladesh, di 36 anni, invece di farlo uscire dalla porta, e’ stato spinto giù dalla finestra del bagno. E’ accaduto a Roma, in via delle Rubinie, a Centocelle, da dove ignoti hanno segnalato la presenza di un uomo a terra con varie fratture agli arti inferiori e al bacino. Sono intervenuti i carabinieri del Nucleo radiomobile di Roma che hanno ricostruito la vicenda.

I militari hanno accertato che una donna di 57 anni, sempre del Bangladesh, insieme ad un figlio di 35 anni, e ad un altro connazionale, avevano organizzato la spedizione punitiva per allontanare la vittima dall’appartamento, subaffittatogli dalla donna. Questa, con il figlio e altri tre uomini, non ancora identificati, si sono recati nell’appartamento con il chiaro intento di eseguire lo sfratto, aggredendo la vittima che si era chiusa nel bagno.

Gli aggressori hanno sfondato la porta, sollevato di peso l’uomo e lo hanno lanciato dalla finestra del secondo piano. La donna era inoltre armata di una mazza ed e’ stata arrestata insieme al figlio e all’altro cittadino del Bangladesh, mentre gli altri tre aggressori sono ricercati. La vittima e’ stata ricoverata all’ospedale Pertini.

Potrebbero interessarti anche