Francesco Aracri – Pdl

Francesco-AracriCurioso che per le comunali si invochino le primarie. Alemanno ha governato bene

 

“Trovo curioso che qualcuno invochi le primarie per l’elezione del sindaco di Roma. In primis perché il tempo a disposizione e’ troppo poco e soprattutto perché i cittadini di Roma hanno più interesse a conoscere le cose fatte e da fare, piuttosto che impegnare il loro tempo per la scelta dei candidati”. Lo afferma, in una nota, Francesco Aracri del Pdl.

“Vorrei poi ricordare -prosegue- che nonostante le varie emergenze, sia di ordine naturale che politico, l’amministrazione Alemanno ha governato in questi anni con serietà e passione, rimanendo sempre vicina ai cittadini di una città complicata come Roma”.

“Trovo altresì disdicevole -sottolinea Aracri- alla vigilia delle elezioni del sindaco, ripercorrere e proporre sigle correntizie che non solo non esistono più, perché da anni non esistono più i così detti ‘laboratori’, ma che soprattutto spostano l’attenzione dai veri problemi della città. E’ curioso, inoltre, che personaggi romani che in questi cinque anni hanno espresso assessori, vertici di Municipalizzate e direttori, si ‘accorgano’, a pochi mesi dal voto, di avere idee diverse da quella della Giunta Alemanno dalla quale, ripeto, hanno avuto fino a ieri importanti incarichi”.

“La partecipazione attiva -conclude- la proponiamo con altri mezzi, uno su tutti le liste civiche che sono la massima espressione di una cittadinanza attiva e partecipativa, ma anche l’apertura delle liste, come sempre ha fatto il Pdl, a tutti coloro che vorranno scendere in campo”.

Potrebbero interessarti anche