09:46 | Finanziamento illecito a parlamentare, Tremonti indagato

Finanziamento illecito a singolo parlamentare. Questo il reato per cui Giulio Tremonti è stato indagato dalla Procura di Roma. La vicenda che lo chiama in causa riguarda la ristrutturazione dell’appartamento di via del Campo Marzio affittato dal deputato Pdl Marco Milanese e abitato, fino all’estate del 2011, dall’ex ministro dell’Economia.

Gli accertamenti sulla vicenda sono coordinati dal pm Paolo Ielo. Secondo quanto si è appreso, gli inquirenti sono arrivati al coinvolgimento di Tremonti partendo da verifiche sulla Sogei. I controlli degli investigatori della Capitale sono iniziati dopo la trasmissione degli atti a piazzale Clodio dai magistrati di Napoli nell’ambito di uno dei filoni sulla cosiddetta P4.

Nel fascicolo all’attenzione del pubblico ministero Ielo oltre a Tremonti e Milanese è coinvolto l’imprenditore edile Angelo Proietti. In base ai primi riscontri, lui, titolare della Edil Ars, avrebbe pagato di tasca propria, tra il 2008 ed il 2009, i 250 mila euro di lavori eseguiti nell’immobile di 200 metri quadrati al primo piano di via del Campo Marzio. Perché? Per consolidare il legame con Milanese, all’epoca dei fatti consigliere molto ascoltato da Tremonti.

“Ho totale fiducia nella magistratura inquirente, che penso abbia dovuto agire nello sviluppo dell’attività istruttoria su Sogei. Sono naturalmente interessato a fornire ogni chiarimento”, ha dichiarato Giulio Tremonti.

Potrebbero interessarti anche