Partono finalmente gli investimenti all’aeroporto

Aeroporto_fiumicino_sliderFirmato in Campidoglio l’accordo del Comune con Adr. L’avvio dei lavori del molo C pronto fra tre anni

 

ROMA – E’ stato firmato oggi nella Sala delle Bandiere del Campidoglio il protocollo d’intesa tra Roma Capitale e Aeroporti di Roma. Promuovere lo sviluppo dei flussi di traffico provenienti da paesi esteri considerati strategici, creare un’offerta turistica verso la città per i passeggeri in transito con sosta di più ore, realizzare attività capaci di garantire una migliore qualità dell’accoglienza sono gli obiettivi dell’impegno sottoscritto, alla presenza del Sindaco di Roma Gianni Alemanno, dal delegato al Turismo Antonio Gazzellone e dall’amministratore delegato di Adr, Lorenzo Lo Presti.

“Dopo l’accordo con il Governo firmato il 21 dicembre – ha detto il manager dell’aeroporto di Fiumicino – stiamo aspettando la registrazione da parte della Corte dei Conti, ma abbiamo già stanziato 185 milioni. In questi primi tre mesi infatti abbiamo già rifatto tutti i marciapiedi, l’illuminazione a led degli arrivi, mentre è partito il rifacimento di tutti i servizi igienici, per cui spenderemo 6 milioni di euro, inauguriamo la nuova barriera la terminal T3, dedicato ai voli internazionali”.

Circa il molo C, Lo Presti ha precisato che la sua realizzazione è partita in questi giorni per essere pronto tra tre anni. “Questa è la più importante, infrastruttura di Fiumicino sud. Il progetto era pronto da quasi dieci anni fa e adesso, in fase di realizzazione, stiamo studiando come definire tutti gli interni e quindi anche i flussi di passeggeri in partenza e in arrivo, i servizi e l’area commerciale. Il nuovo molo sarà dedicato soprattutto ai voli intercontinentali e sarà predisposto per accogliere gli aerei più grandi del mondo, l’A380 e il B787”.

“Questo protocollo è molto importante – ha detto a sua volta il sindaco di Roma, Gianni Alemanno – perchè dà un segno chiaro dello sviluppo del marketing che farà aumentare il flusso di turisti a Roma e del miglioramento dei servizi. Chi arriva a Roma deve essere accolto in maniera positiva, combattendo l’abusivismo, facendo in modo che ci siano servizi efficienti e senza truffe. Ancora una volta – ha aggiunto Alemanno – sollecito l’avvio dei cantieri per l’aeroporto di Fiumicino e mi auguro che non ci sia più nessuno che voglia bloccare i lavori che attendiamo da tanti anni. Come sindaco di Roma sono consapevole del fatto che l’aeroporto di Fiumicino è per noi fondamentale e chi lo vuole bloccare strangola Roma. Noi non possiamo permetterlo”.

Potrebbero interessarti anche