15:13 | Incendiata l’auto del responsabile di Casapound del V Municipio

Incendiata nella notte a Roma l’auto di Giuseppe Di Silvestre, responsabile di CasaPound Italia nel quartiere Prenestino e candidato consigliere di Cpi nel V municipio alle prossime elezioni comunali.

“Si tratta dell’ennesimo atto vile compiuto contro di me e contro il grande lavoro che CasaPound Italia sta portando avanti nel quartiere – sottolinea Di Silvestre, che già nei mesi scorsi era stato bersaglio di minacce di vario genere – L’ultimo ‘avvertimento’ e’ arrivato martedì notte, quando mi hanno fatto trovare sul parabrezza la targa dell’automobile, ma le minacce sono iniziate già nel 2005, quando mi fecero recapitare un proiettile a casa.

Recentemente, sono stato vittima di scritte offensive e minatorie sulle mura della mia abitazione e di quella dei miei famigliari, per non parlare dei continui sfregi all’automobile, che poi stanotte e’ stata data alle fiamme. Se questi signori pensano di intimorire me e CasaPound Italia sbagliano di grosso – prosegue Di Silvestre – Abbiamo dimostrato dopo mesi di lotte di aver ottenuto buoni risultati, come lo sgombero del ‘Pratone’ e, a breve, faremo il possibile perché l’area verde venga anche bonificata. Questo evidentemente infastidisce chi pensa che il territorio del V municipio sia a suo uso e consumo e fa dell’odio la sua unica bandiera. Ribadiamo, anche oggi, che non ci fermiamo e che, anzi, siamo solo all’inizio. La nostra rivoluzione parte dal V municipio”.

Potrebbero interessarti anche