15:48 | Non ricevono stipendio, protesta operai uffici giudiziari

Non ricevono lo stipendio e per questo sono in agitazione i dipendenti della società Ati.ma.ca./Manutecoop Facility Management, che svolgono servizi di pulizia e di facchinaggio nei vari dipartimenti del ministero della Giustizia. Il sindacato Cisl Fisascat si e’ reso interprete dei disagi di cui soffrono i dipendenti della società con l’invio nei competenti uffici del ministero, della Corte d’ appello, del Tribunale e delle Procure di Roma e provincia di una nota per sollecitare il pagamento ora sospeso.

In particolare gli operai chiedono l’accoglimento delle richieste e minacciano altrimenti la sospensione dell’ attività lavorativa. “Non intendiamo intraprendere iniziative sindacali ancorché legittime -si legge nella nota- nella consapevolezza dei disagi che possono crearsi all’amministrazione della giustizia per il ruolo che viene svolto nei vari tribunali, di garanzia verso i cittadini, garanzia che verrebbe meno laddove si dovesse procedere con scioperi delle maestranze che assicurano con il loro servizio l’igienicità degli ambienti dove le cause vengono dibattute”.

Potrebbero interessarti anche