14:02 | Baby rapinatori assaltano negozi armati di bastoni. Presi

Armati di bastoni e mimando il possesso di una pistola ed il taglio della gola, sono entrati in un negozio di circonvallazione Nomentana ed hanno chiesto al titolare, loro connazionale di consegnargli l’incasso.

Il gestore si è rifiutato, ma i due, entrambi minorenni, hanno iniziato a lanciare le merci a terra e contro alcuni clienti presenti nel locale. Poi impugnando un grosso bastone, hanno iniziato a colpire la vetrina del negozio nel tentativo di romperla. A quel punto è scattata la reazione del titolare del negozio e dei clienti presenti che si sono lanciati contro i due giovani, mettendoli in fuga.

I poliziotti dei Commissariati Porta Pia e Sant’Ippolito, ricevuta la segnalazione dalla Sala Operativa dove erano giunte telefonate di alcuni testimoni, hanno effettuato un controllo nel quartiere; dei due rapinatori però nessuna traccia. Soltanto più tardi, è giunta al “113” un’altra telefonata che segnalava un altro tentativo di rapina, sempre nello stesso negozio. Anche in questa circostanza le descrizioni dei due responsabili coincidevano con quelle dei due minorenni. I due erano quindi ritornati nello stesso negozio, ma questa volta armati di mazze di ferro e di un grosso martello.

Il gestore è stato costretto a nascondersi in un ripostiglio per sfuggire alle violente minacce dei due giovani riuscendo comunque ad avvisare a chiamare la Polizia. In pochi minuti i poliziotti del Commissariato sono tornati nel locale riuscendo a bloccare i due rapinatori.

Identificati peri due cittadini del Bangladesh, entrambi 17enni, sono stati accompagnati negli uffici di Polizia; arrestati dovranno rispondere per i reati di tentata rapina aggravata e danneggiamento aggravato.

Potrebbero interessarti anche