11:05 | Carburanti, prezzi stabili, ‘punte’ benzina a 1,909 euro/lt

Mercati in discesa, prezzi raccomandati stabili e prezzi praticati con assestamenti sul territorio in funzione di dinamiche concorrenziali locali. Questa la situazione in sintesi della rete carburanti nazionale a fronte degli ultimi movimenti a livello internazionale. Le “punte” sono per la benzina 1,909 euro/litro, mentre diesel sotto 1,800 (1,799) e gpl 0,870. Le medie nazionali si posizionano a 1,868 euro/litro per la “verde”, 1,769 per il diesel e 0,836 per il gpl.

Più nel dettaglio, a livello Paese, secondo quanto risulta in un campione di stazioni di servizio che rappresenta la situazione nazionale per il Servizio Check-Up Prezzi QE, il prezzo medio praticato della benzina (sempre in modalità “servito”) va oggi dall’1,842 euro/litro di Eni all’1,868 di Tamoil (no-logo a 1,749).

Per il diesel si passa dall’1,741 euro/litro sempre di Eni all’1,769 sempre di Tamoil (no-logo a 1,622). Il gpl infine e’ tra 0,812 euro/litro di Eni e 0,836 di IP (no-logo a 0,789).

Completa stasi sulla rete carburanti mentre, dopo tre rialzi consecutivi, torna a scendere la quotazione internazionale del gasolio e quella della benzina. Stando alla consueta rilevazione di Staffetta Quotidiana, questa mattina nessuna compagnia ha messo mano ai listini. Rispetto a ieri rimangono invariate quindi le medie ponderate nazionali dei prezzi tra le diverse compagnie in modalità servito.

Tuttavia, dato l’aggiornamento delle quote di mercato effettuato dalla Staffetta, questa mattina la benzina risulta a 1,860 euro/litro, il diesel a 1,756 euro/litro. Invariato il Gpl a 0,824 euro/litro mentre il metano scende a 0,990 euro/kg. Il prezzo internazionale della verde e’ diminuito ieri a 598 euro per mille litri (-8), quello del diesel a 608 euro per mille litri (-8).

Potrebbero interessarti anche