10:10 | Scioperi, venerdì nero, stop bus, metro e piloti Alitalia

Si profila un venerdì nero per chi si sposta oggi in città o in aereo. Dopo tre rinvii e’ stato infatti confermato lo sciopero nazionale di 24 ore nel trasporto pubblico locale, mentre i piloti di Alitalia incroceranno le braccia per 4 ore.

Bus, tram e metropolitana a rischio, con possibili disagi. Lo stop si svolgerà con la garanzia dei servizi minimi indispensabili nel rispetto delle fasce orarie previste dagli accordi locali. Filt Cgil, Fit Cisl, Uiltrasporti, Ugltrasporti e Faisa Cisal spiegano che “la decisione della protesta e’ dovuta alla persistente incertezza sul quadro complessivo delle risorse finanziarie destinate al trasporto locale ed al mancato avanzamento del negoziato per il rinnovo contrattuale”.

Sono partiti alle 8.30, a conclusione della prima fascia di garanzia dello sciopero di 24 del trasporto pubblico locale, gli ultimi treni delle metropolitane della Capitale: ferme quindi tutte le linee A, B e B1. Nessun convoglio in viaggio sui binari delle ferrovie gestite da Atac: Termini-Giardinetti, Roma-Lido e Roma-Viterbo. Nessuna garanzia di poter viaggiare su tram e bus. La ripresa di tutti i servizi di trasporto e prevista dalle 17 alle 20 quando scatterà la seconda fascia di garanzia. Lo comunica Agenzia per la mobilità.

Nessuna vigilanza e’ garantita dalla Centrale della Mobilità, almeno sino alle 14. Chiusi anche i servizi al pubblico di Agenzia per la mobilità nella sede di piazza degli Archivi all’Eur e contact center. Dal Numero Unico della mobilità – 0657003 – gli utenti potranno ottenere esclusivamente le informazioni sul Tpl, le cui risposte sono gestite da fornitore esterno. Chiuso l’info box Termini aperti invece check point per i pullman Laurentina e Aurelia.

Su disposizione dell’Amministrazione non sono attive le Ztl Centro storico e Trastevere.

Sul fronte del trasporto aereo invece i piloti di Alitalia aderenti ad Anpav Avia e Anpac sospenderanno il servizio dalle 12 alle 16. Filt-Cgil, Fit-Cisl, Uil Trasporti e Ugl Trasporti hanno invece cancellato lo sciopero previsto prima per oggi e poi per il 18 aprile a seguito dell’accordo con l’azienda.

Potrebbero interessarti anche