Umberto Marroni – Pd

umberto-marroniRinuncio alla mia candidatura. Appoggerò Sassoli

 

“Per uscire dall’emergenza, Roma ha bisogno di una proposta di governo credibile e di un’ampia alleanza politico e sociale. Le primarie con sette candidati di partito appaiono come una conta interna, rischiando di gettare in confusione il nostro popolo e di allontanare gli elettori dallo schieramento di centrosinistra”. In una nota il capogruppo del Pd Umberto Marroni, comunica la decisione di ritirare la propria candidatura alla carica di sindaco di Roma.

“Da giorni faccio appello per la semplificazione dando la mia disponibilità ad un confronto programmatico con gli altri candidati – spiega Marroni – gli unici ad aver risposto con senso di responsabilità, dimostrando di avere a cuore le sorti della nostra città, sono stati Alfio Marchini, che però ha deciso di non partecipare alle primarie, e David Sassoli, con il quale in queste ore abbiamo dato via ad un dialogo per Roma. Il mio impegno rimarrà, lavorare per il rinnovamento e per la capitale e’ infatti la mia scelta di vita come testimonia la mia storia politica degli ultimi quindici anni.

Oggi quindi ritenendo fondamentale una semplificazione del quadro, per presentare una proposta di centrosinistra credibile e chiara al fine di vincere e liberare la città dalla malagestione della Giunta Alemanno e per scongiurare lo tsunami Grillo, che rischierebbero di condannare Roma al default, ho deciso di dare il mio sostegno a David Sassoli”.

“Una candidatura non identitaria – sottolinea Marroni nella nota – coerente allo spirito del PD, più aperta, inclusiva e competitiva. Metto quindi a disposizione la mia esperienza e l’importante elaborazione programmatica di questi mesi per dare vita ad un’ampia alleanza per il futuro della Capitale. Un ringraziamento va alle tante persone che mi hanno sostenuto in questo percorso, che continuerà nei prossimi giorni e nei prossimi anni – conclude – per costruire un programma condiviso, per vincere e governare Roma, tornando così dare speranza ai romani”.

Potrebbero interessarti anche