Via alla prima seduta del Consiglio Regionale

consiglio_regionaleSLIDER

Daniele Leodori del Pd eletto presidente con 38 voti. Vice Valeriani e Storace. Grandi protagonisti i consiglieri M5S

 

ROMA – Le note dell’inno d’Italia hanno dato il via alla Pisana alla prima seduta del Consiglio regionale del Lazio della nuova giunta Zingaretti. Presidente il consigliere “anziano”, Daniele Leodori (Pd); accanto a lui come segretari provvisori della prima seduta i tre consiglieri più giovani: Valentina Corrado (M5S, 27 anni), Daniela Sabatini (Pdl, 29 anni) e Luca Gramazio (Pdl, 32 anni).

Dopo tanti mesi di stop determinato dagli scandali, tanti i volti nuovi di questa Legislatura stanno animando da questa mattina i corridoi e le sale della Pisana, Legislatura che, rispetto alla precedente, vede la presenza di 50 consiglieri più il presidente della Regione Nicola Zingaretti, invece dei 70 precedenti con un aumento percentuale della rappresentanza femminile e una riduzione dell’età media.

All’ordine del giorno i seguenti argomenti: le opzioni dei candidati eletti consiglieri, l’elezione del presidente del Consiglio regionale, dei vice-presidenti e dei segretari, le comunicazioni del presidente del Consiglio regionale e le comunicazioni del presidente della Regione.

Grandi protagonisti dell’aula i consiglieri del Movimento 5 Stelle, che si sono concessi ai fotografi con i loro IPad a riprendere ciò che accadeva e con degli apriscatole in mano. Le prime file del cosiddetto “acquario”, lo spazio riservato a stampa e ospiti, alla Pisana, sono state occupate dai parenti dei neoeletti consiglieri regionali, impegnati nella prima seduta. Molti, infatti, sono stati accompagnati dai familiari e dagli amici, ed al momento sono in votazione per eleggere il presidente d’aula.

Assolte le formalità di opzione ed insediamento, la procedura prevede, a norma di Statuto, che si elegga per primo il presidente del Consiglio regionale, i due vicepresidenti e i consiglieri segretari. Funzione, quest’ultima, che per le operazioni elettorali viene svolta dai tre consiglieri più giovani Corrado, Sabatini e Gramazio.

Daniele Leodori è il nuovo presidente del consiglio regionale del Lazio. Il consigliere del Partito Democratico, in seconda votazione, è stato eletto con 38 voti. Alla prima votazione, su 51 votanti, Daniele Leodori aveva ottenuto 32 voti, mentre Silvana De Nicolo’, del Movimento 5 Stelle, aveva avuto 7 voti. Dodici infine le schede bianche.

Nel suo discorso dopo l’elezione Leodori ha puntato sulla necessità di concretezza, umiltà, trasparenza e ha proposto di dare in diretta streaming le riunioni regionali. “Auspico – ha dichiarato – che negli organi spettanti alle opposizioni siano rappresentate tutte le forze politiche e che queste siano comunque invitati permanenti alle nostre riunioni: non abbiamo niente da nascondere”.

Leodori ha assicurato che sarà un “presidente concreto e non arroccato nel palazzo”, un “presidente normale che raggiungerà il posto di lavoro con i propri mezzi e riceverà le istanze dei cittadini”. Il suo impegno sarà quello dell’ “umiltà” ma anche della volontà di promuovere una nuova politica che esca dai palazzi e parli con i cittadini, per riacquistare la fiducia nelle istituzioni. Infine, Leodori ha garantito che “da cattolico sarà il più laico dei presidenti”.

I vicepresidenti del Consiglio regionale del Lazio saranno Massimiliano Valeriani, per la maggioranza, con 29 voti, e Francesco Storace, in rappresentanza dell’opposizione con 15 voti. Eletti anche i tre consiglieri segretari, due di maggioranza e uno di minoranza. I primi due sono Gianluca Quadrana, che ha ottenuto 15 voti, e Maria Teresa Petrangolini, con 14 voti. Giuseppe Simeone e’ stato eletto per la minoranza con 12 voti. Non sono stati eletti Valentina Corrado (7 voti) e Davide Barillari (2 voti), entrambi del Movimento 5 stelle.

Gianluca Quadrana, nato a Roma il 26 marzo 1973, e’ stato eletto consigliere regionale nella lista Zingaretti della circoscrizione provinciale di Roma, con più di 6mila voti. Maria Teresa Petangolini, nata a Roma il 3 marzo 1951, e’ stata eletta nel listino ‘Per il Lazio’ del presidente Zingaretti. Giuseppe Simeone, nato a Sperlonga il 18 gennaio 1957, e’ stato eletto nella lista del Popolo della libertà nella circoscrizione provinciale di Latina, con quasi 15mila voti. I segretari saranno Giuseppe Simeoni del Pdl in rappresentanza delle opposizioni, Gianluca Quadrana e Teresa Petrangolini, per la maggioranza.

Dei 51 consiglieri appena eletti alla Pisana, infatti, dieci sono donne (19,60% contro il 14,86% del precedente insediamento): cinque provenienti dal listino regionale del presidente e cinque elette nelle liste provinciali. Le prime 5 sono Cristiana Avenali, Daniela Bianchi, Marta Bonafoni, Rosa Giancola e Maria Teresa Petrangolini. Tra le cinque elette, invece, quattro sono del Movimento 5 stelle: Valentina Corrado (Roma), Silvana Denicolo’ (Roma), Gaia Pernarella (Latina) e Silvia Blasi (Viterbo). La quinta e’ Olimpia Tarzia, eletta con la Lista Storace nella circoscrizione di Roma. L’età media dei consiglieri e’ di 45 anni e mezzo, inferiore ai 49 anni dell’ inizio della precedente legislatura. Oscar Tortosa (Psi) e’ il più anziano con 72 anni, mentre Valentina Corrado (M5s) e’ la più giovane con 27 anni.

Quarantacinque consiglieri sono alla loro prima esperienza in Consiglio regionale, pari all’88,23% del totale, ben oltre il 56,76% della scorsa volta. Sei sono invece quelli che hanno alle spalle almeno un’altra legislatura. Francesco Storace (La Destra) e Olimpia Tarzia (Lista Storace) ne hanno già due (2000-2005 e 2010-2013), gli altri quattro consiglieri ne hanno una: Mario Abbruzzese (Pdl), ex presidente del Consiglio regionale, e Pietro Sbardella (Bongiorno presidente – Udc) sono stati rieletti da consiglieri uscenti; Pietro Di Paolantonio (Pdl) e’ stato consigliere già nell’VIII legislatura (2005-2010) ma in quella appena conclusa e’ stato assessore esterno nella Giunta di Renata Polverini; Fabio Bellini del Pd, infine, torna alla Pisana dopo 13 anni, essendo già stato consigliere nella VI legislatura (1995-2000).

Potrebbero interessarti anche