11:04 | Metro C, il 15 aprile via ai lavori verso i Fori

Lunedì 15 aprile iniziano i lavori della Tratta T3 della Linea C della metropolitana, ovvero i 3 km circa di linea tra la stazione San Giovanni (stazione già in costruzione, di corrispondenza con la Linea A) e via dei Fori Imperiali, con le nuove stazioni Amba Aradam Ipponio e Fori Imperiali/Colosseo (in fondo alla notizia la gallery con le foto dei nuovi cantieri).

Per la realizzazione delle opere di questa tratta della Linea C saranno necessari complessivamente 84 mesi di lavoro, senza mai interrompere il traffico veicolare. I cantieri occuperanno le aree interessate secondo un programma per fasi successive. Le varie fasi saranno di volta in volta preventivamente comunicate. I lavori in questa prima fase non prevedono cambi alla viabilità ed interesseranno le seguenti aree:

 

Via dei Fori Imperiali

I primi interventi, dal 15 aprile 2013 al 31 maggio 2013, prevedono:

· l’occupazione dell’area del clivo di Acilio e del belvedere Cederna senza modifiche all’attuale viabilità e ai flussi pedonali;

· la demolizione dell’isola spartitraffico in corrispondenza dell’attuale attraversamento pedonale semaforizzato;

· le esecuzioni delle predisposizioni per i due nuovi impianti semaforici in corrispondenza degli attraversamenti pedonali;

· la predisposizione della nuova segnaletica stradale provvisoria propedeutica al cantiere per la realizzazione del nuovo marciapiedi lato sud;

· l’occupazione temporanea, con cantiere mobile, di una carreggiata di 4 metri in direzione via Labicana per l’esecuzione del nuovo marciapiede. Rimane inalterata la carreggiata preferenziale in direzione piazza Venezia, mentre il flusso veicolare in direzione via Labicana viene suddiviso su due carreggiate separate di circa 3,5 metri l’una. In questa fase i pedoni continueranno a utilizzare gli attuali due marciapiedi;

· la preparazione dei marciapiedi, dei parapedonali e la posa in opera della recinzione di cantiere definitiva lato Clivo di Venere;

· la realizzazione del nuovo marciapiede lato Colosseo nell’area antistante la stazione Metro B, con riduzione delle aiuole esistenti, e la posa dei parapedonali;

· la realizzazione di due nuovi attraversamenti pedonali semaforizzati rispettivamente a destra e sinistra rispetto all’accesso della stazione Colosseo della Linea B;

· la realizzazione del nuovo golfo di fermata del trasporto pubblico sulla carreggiata sud in direzione via Labicana.

Piazza Celimontana

I primi interventi, dal 15 aprile 2013 al 24 maggio 2013, prevedono:

· lo spostamento dei giochi per bambini attualmente posizionati al centro del giardino, che saranno ricollocati all’esterno dell’area di cantiere;

· la recinzione dell’area di cantiere senza occupazione della viabilità su via Celimontana;

· l’occupazione temporanea con cantieri mobili di una porzione dell’area antistante l’ospedale militare Celio, attualmente adibita a parcheggio, per la realizzazione della nuova viabilità, del futuro marciapiede e il riassetto dei posti auto.

Giardini di piazzale Ipponio

I primi interventi, dal 15 aprile 2013 al 20 maggio 2013, prevedono:

· l’attivazione della procedura per la deviazione delle linee di trasposto pubblico;

· l’esecuzione delle predisposizioni per l’attivazione della viabilità provvisoria;

· l’occupazione dell’area del giardino di piazzale Ipponio e della porzione di area del Circolo Tennis Roma per la rotazione di due campi da tennis che interferiscono con le attività di cantiere, e il rifacimento del manto erboso del campo da calcetto;

· l’occupazione del giardino pubblico antistante l’area AMA adiacente alle Mura Aureliane per la realizzazione di due campi da calcio a 5 provvisori della AS Romulea, con servitù di passaggio all’interno del parcheggio AMA per permettere l’accesso dei mezzi di cantiere;

· l’occupazione dei giardini per la realizzazione della nuova viabilità interna in via Anglona;

· lo spostamento del distributore di benzina.

Giardini di via Sannio

L’area di cantiere è suddivisa in due zone: l’intero giardino di via Sannio nella parte sud e una porzione dei giardini di piazza di Porta San Giovanni nell’area al di sopra delle Mura Aureliane. I primi interventi, dal 15 aprile 2013 al 31 maggio 2013, prevedono:

· la recinzione di due aree di cantiere senza modifiche alla viabilità di via Sannio;

· l’occupazione temporanea dell’area antistante Porta Asinaria per la realizzazione del futuro accesso al cantiere e per l’esecuzione delle predisposizioni propedeutiche alla redistribuzione delle attività commerciali del mercato di via Sannio che interferiscono con l’accesso al cantiere.

Potrebbero interessarti anche