12:18 | Frosinone, barche e macchine grazie all’evasione. Presa coppia di coniugi

Vacanze di lusso, affitto di costose barche e anche gare di motociclismo a spese dell’azienda. Sotto la lente investigativa della guardia di finanza di Frosinone è finita la gestione di una azienda edile di Fiuggi amministrata da una coppia di coniugi.

L’indagine riguarda gli anni compresi tra il 2004 e il 2011 e ha permesso di togliere il velo ad un sistema di truffaldino che permetteva alla società di evadere le imposte sui redditi abbattere i ricavi mediante la contabilizzazione di costi fittizi derivanti da fatture totalmente false emesse da una società della provincia di Napoli.

Marito e moglie, inoltre, utilizzavano i soldi aziendali per soddisfare le più stravaganti esigenze personali, come l’utilizzo di natanti, macchine di grossa cilindrata, vacanze in luoghi esclusivi nonché per coltivare passioni personali come la partecipazione a gare di motociclismo.

A conclusione dell’indagine i finanzieri sono riusciti a recuperare a tassazione circa 15 milioni di euro e a constatare violazioni all’ iva per circa 3 milioni. Questo dal punto di vista della società. I coniugi inoltre, oltre a non aver dichiarato ingenti somme, hanno omesso di versare all’erario circa un milione di euro di imposte (Ires, ritenute e Iva) e per questo sono stati denunciati per evasione fiscale e utilizzo di fatture per operazioni inesistenti.

Potrebbero interessarti anche