17:46 | Scommesse, Monopoli confermano: quote sbagliate si pagano

Gli operatori scommesse sono responsabili per le quote errate e le eventuali vincite vanno pagate agli scommettitori in quanto fanno parte del rischio di impresa assunto. E’ quanto ribadisce la Commissione per la soluzione delle controversie sulle scommesse dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli, come già anticipato da Agipronews. La Commissione, si legge nella decisione appena pubblicata dai Monopoli, ha dato ragione a uno scommettitore che aveva puntato su quote ritenute dall’operatore «un macroscopico errore, peraltro determinato da un’imprevedibile anomalia verificatasi nelle procedure informatiche».

L’operatore adesso dovrà pagare l’importo della vincita, visto che la Commissione non ha ravvisato «i requisiti dell’essenzialità dell’errore e della sua riconoscibilità» e lo sbaglio non risulta né macroscopico né abnorme. Più di una svista si è trattato «di una valutazione non accorta nella formulazione delle quote» e la situazione non cambia anche ammettendo l’anomalia informatica, visto che gli operatori sono anche responsabili del funzionamento e dell’efficienza delle «dotazioni tecnologiche» e in caso della correzione di ogni criticità e malfunzionamento.

Potrebbero interessarti anche