14:43 | Confermati arresti domiciliari all’attrice di Centovetrine Raffaella Bergè

Arresti domiciliari confermati per l’attrice Raffaella Bergè che recita nella soap ‘Centrovetrine’ ed e’ accusata di riciclaggio. Il gip Simonetta D’Alessandro, ha infatti respinto la sua richiesta di rimessione in libertà confermando l’ordine di custodia cautelare che scadrà nel prossimo mese di luglio.

La Bergè, che si chiama in realtà Raffaella Bigonzi, fu arrestata il 18 aprile scorso nell’ambito di un’indagine riguardante l’attività di otto persone tra le quali anche il marito dell’attrice, Mario Calcagni, nell’ambito della società ‘Axsoa’ che ha esercitato secondo l’accusa la funzione di certificare la sussistenza dei requisiti necessari perché alcune imprese potessero partecipare a gare d’appalto pubbliche.

Potrebbero interessarti anche