13:21 | Estorsione, Frosinone, indagato generale Guardia di Finanza

Il Generale in congedo della Guardia di Finanza Giuseppe Suppa e attuale dirigente dell’azienda Asl di Frosinone, e’ indagato per il reato di estorsione. Questa mattina l’alto funzionario unitamente ad altri tre dirigenti si e’ visto notificare dalla Procura della Repubblica di Frosinone un avviso di garanzia per il reato di estorsione e abuso d’ufficio.

Il Generale e’ stato coinvolto nell’inchiesta ‘94.38’ portata avanti dalla Polizia Stradale e riguardante l’illecita rimozione delle vetture parcheggiate nel piazzale antistante l’ospedale Civile di Frosinone e all’interno della stessa cittadella sanitaria.

In pratica, come scoperto dagli agenti del vice questore, Giovanni Consoli, comandante provinciale della Polizia Stradale, due ditte di rimozione auto con il beneplacito della Direzione sanitaria rimuoveva le vetture male parcheggiate, senza alcuna autorità, e pretendeva la consegna immediata di 94 euro e 38 centesimi dal malcapitato di turno che se si fosse rifiutato vedeva la sua auto bloccata da ganasce o addirittura caricata sul carroattrezzi.

Quest’ultima operazione comportava un aumento della spesa; 800 gli automobilisti che hanno presentato denuncia per l’illecito comportamento. Il Generale Suppa e’ coinvolto unitamente ad altre otto persone fra funzionari Asl, titolari di ditte di rimozione e vigilantes.

Potrebbero interessarti anche