13:34 | Prende a martellate vicino di casa per dissidi condominio, arrestato 23enne

I carabinieri del Nucleo operativo della Compagnia di Roma Montesacro hanno arrestato un 23enne romano, già noto alle forze dell’ordine, per aver aggredito a martellate un condomino di 60 anni, conducente di autobus turistici.

L’episodio è accaduto all’alba, quando il giovane – uscendo dalla sua abitazione di via Brisbane, alla Bufalotta – ha incontrato per le scale la vittima, diretta in un garage poco distante dove aveva parcheggiato l’autobus.

Un quarto d’ora più tardi, quando il 60enne ha raggiunto l’autorimessa ed è salito a bordo del mezzo, è stato aggredito da un uomo armato di martello e con il volto nascosto da un copricapo. L’autista ha reagito e durante il “corpo a corpo” è riuscito a sfilargli il copricapo riconoscendolo. L’aggressore a quel punto si è dato alla fuga e il malcapitato, nonostante le ferite riportate, è riuscito a chiamare i carabinieri che lo hanno soccorso. I militari dell’Arma poco dopo hanno intercettato il 23enne davanti alla sua abitazione mentre rincasava: alla base del folle gesto ci sarebbero delle banali dispute condominiali.

L’autista, visitato dai sanitari dell’ospedale “Sandro Pertini”, ha riportato numerose ferite e una grave frattura al naso.

Potrebbero interessarti anche