12:57 | Lazio, sbloccati 5 milioni per cantieri Cosilam

“La Regione Lazio ha sbloccato l’erogazione di oltre 5 milioni di euro in favore dei cantieri del Cosilam, con particolare attenzione al completamento del depuratore di Aquino”. Lo annuncia Daniela Bianchi, consigliera regionale del gruppo ”Per il Lazio”.
“Questa – continua – e’ una bella notizia. Alcune settimane fa ero stata convocata proprio dal Cosilam, insieme con gli altri attori istituzionali locali, per trovare una soluzione allo sblocco dei fondi regionali. E’ stata rimessa in piedi la procedura grazie agli uffici della Regione che hanno lavorato bene e in velocità. Questo permetterà il completamento del depuratore di Aquino, un’opera strategica per la nostra provincia. Gestirà i reflui fognari dei Comuni di Aquino e Castrocielo e le acque provenienti dall’industria cartaria locale, a tutela della salute pubblica”.

“Lo sblocco di questi fondi – secondo il consigliere – mantiene l’obiettivo puntato sulla questione consorzi industriali, determinante per il futuro del territorio”. ” Abbiamo il compito di innescare uno sviluppo incentrato sulla sostenibilità e sulla competitività delle aziende locali in cui i consorzi industriali acquistino un ruolo di guida, programmazione e sostegno delle imprese. Per riuscirci e’ necessario cambiare non solo le politiche, ma anche gli strumenti per attuarle, a partire dalla rivisitazione della legge regionale n.13/97 sui consorzi, come annunciato dall’Assessore Fabiani”.

LBianchi torna sulla necessità di innalzare il livello degli standard per permettere ricadute durature sul fronte dello sviluppo e dell’innovazione: ”Questo immediato atto delinea l’indirizzo che la Regione sta prendendo in tema di sviluppo, legato alla tutela ambientale, al lavoro e ai servizi alla aziende. Solo offrendo qualità, a partire da quella degli attori che incidono sulle scelte, il mondo imprenditoriale potrà guardare alla provincia come un luogo fertile di opportunità e potenzialità su cui valga la pena investire”.

Potrebbero interessarti anche