16:07 | Lunedì 3 giugno nero per i trasporti. Sciopero bus e metro

Lunedì 3 giugno è in programma uno sciopero nazionale del trasporto pubblico locale. La protesta, indetta dalla Fast, a Roma interesserà Atac, Roma Tpl e Roma Servizi per la Mobilità, mentre a livello regionale i bus extraurbani della Cotral.

In occasione dello sciopero di 24 ore, durante il giorno le Zone a traffico limitato di Centro (6,30-18) e Trastevere (6,30-10) resteranno aperte e i varchi saranno disattivati. Regolare chiusura, invece, per le Ztl notturne di Centro, Monti, Testaccio, Trastevere e San Lorenzo.

Tra le 8,30 e le 17 e poi dalle 20 a fine corse, sarà a rischio il servizio delle reti Atac, Roma Tpl e Cotral: bus, filobus, tram, metropolitane e ferrovie Roma-Lido, Roma-Giardinetti e Roma-Civitacastellana-Viterbo. Nella notte tra domenica 2 e lunedì 3 giugno, a rischio il servizio delle 27 linee ‘n’ della città. In metropolitana scale mobili e ascensori, in caso di assenza del personale addetto per adesione allo sciopero, saranno disattivati per ragioni di sicurezza.

Per le linee 077, 218, 702, 720, 721, 764, 767 e 768, gestite dalla Trotta Bus (società del consorzio Roma Tpl), lo sciopero sarà doppio. E’ prevista infatti anche la protesta, sempre dalle 8,30 alle 17 e poi dalle 20 a fine servizio di lunedì 3 giugno, dei sindacati Confederali.

Per quel che riguarda le attività al pubblico di Roma Servizi per la Mobilità, potrebbero non essere garantiti i servizi dello sportello al pubblico di piazzale degli Archivi (Eur), del numero verde disabili 800154451, del contact center infomobilità 0657003 (garantite comunque le informazioni su orari e percorsi del trasporto pubblico) e dei box informazioni di Termini e Fiumicino.

Per quel che riguarda i check point bus turistici di ‘Aurelia’, ‘Laurentina’ e ‘Ponte Mammolo’, saranno comunque attive le Mep, le macchine emettitrici di permessi.

Potrebbero interessarti anche