Agi, Di Giovanni nominato ad

Di_Giovanni_GianniLascia la comunicazione esterna di Eni e prende il posto di Viglione. Alla presidenza arriva Mondazzi

 

ROMA – Il Cda dell’Agi ha nominato ieri Gianni Di Giovanni, amministratore delegato di Agi, e ha conferito l’incarico di presidente a Massimo Mondazzi.

Di Giovanni, presidente dell’agenzia da un anno, sostituisce alla guida dell’agenzia Daniela Paola Viglione alla quale, si legge in una nota, ”vanno i ringraziamenti per il lavoro svolto dal 2005”.

Nata nel 1950 con la missione di produrre e distribuire informazione giornalistica, l’Agenzia Giornalistica Italia è una delle voci più autorevoli nel panorama dell’informazione primaria italiana ed internazionale.

Gianni Di Giovanni, 49 anni e 3 figli, si è laureato in Scienze Politiche presso l’Università ‘La Sapienza’ di Roma. Dopo una prima esperienza di lavoro nel gruppo Iri, consegue la specializzazione presso la Scuola Superiore di Giornalismo dell’Università Cattolica di Milano e un Master in Relazioni Pubbliche Europee patrocinato da Confindustria.

Negli ultimi quindici anni, soprattutto nel ruolo di executive director external relation delle telecom Stet, Wind, Tim, Di Giovanni ha lavorato con corporation, media, “opinion makers” e governi di oltre 80 Paesi, in particolare nei grandi mercati emergenti di America Latina, Medio Oriente, Asia e in Turchia, nella stagione più importante del settore, quella delle liberalizzazioni del mercato e delle grandi privatizzazioni ed è tra i precursori sull’utilizzo dei nuovi media.

Da gennaio 2006 era in Eni dove ha ricoperto il ruolo di Executive Vice President External Communication e coordinato il lavoro degli uomini della comunicazione dell’azienda sparsi in quasi tutto il mondo. E’ stato altresì direttore della rivista ‘Oil’, il magazine voluto da Eni che si pone come interlocutore privilegiato rispetto alle tematiche in campo energetico.

Potrebbero interessarti anche