Anci, Piero Fassino nuovo presidente

Fassino_Piero_sliderIl sindaco di Torino è stato eletto all’unanimità del voti dei delegati. Succede al reggente sindaco di Pavia, Cattaneo

 

ROMA – Il sindaco di Torino, Piero Fassino, è stato eletto questa mattina presidente dell’associazione nazionale dei Comuni italiani. Fassino, eletto con la quasi unanimità dei voti (un solo voto contrario ed un solo astenuto), succede al sindaco di Pavia, Alessandro Cattaneo, che aveva preso il posto del dimissionario Graziano Delrio, nominato ministro per gli Affari regionali.

 

Le forze politiche hanno dunque trovato un accordo di massima che ha permesso all’ex ministro ed ex segretario dei Ds di puntare alla poltrona più alta dell’associazione nazionale dei comuni.

L’elezione è avvenuta nell’assemblea congressuale convocata a Roma al Teatro Capranica, dove i delegati hanno sancito il passaggio di consegne con l’attuale reggente dell’associazione Alessandro Cattaneo.

Questa volta il Pd è riuscito a trovare in anticipo l’accordo evitando di arrivare alla ripetizione del pesante scontro interno che si registrò a Brindisi nel 2011 quando furono necessarie addirittura le primarie interne per spianare la strada all’attuale ministro per gli Affari Regionali, Graziano Delrio, che si impose sul sindaco di Bari, Michele Emiliano.

Fassino ha superato le ambizioni degli altri candidati. A cominciare da quelle del sindaco di Livorno, Alessandro Cosimi, attuale presidente delle Anci Regionali. E poi quelle di Alessandro Cattaneo, sindaco di Pavia, rottamatore del Pdl, e attuale reggente dell’Anci dopo le dimissioni di Delrio chiamato da Letta al Governo.

La presidenza dell’Anci è tornata quindi nelle mani del Pd e del sindaco di Torino, dopo la recente esperienza di Sergio Chiamparino. Probabile che sia per Cattaneo, sia per Cosimi arrivi la conferma nell’ufficio di presidenza dell’Anci.

Gli ultimi quattro presidenti (Chiamparino, Napoli, Delrio e Cattaneo) sono arrivati al vertice dell’associazione dopo un percorso all’interno dell’associazione. Per Fassino, che vanta comunque un curriculum politico di primo livello, questo rappresenta il primo incarico al vertice dell’Anci.

Potrebbero interessarti anche