Idi-Siemens, accordo raggiunto per rilancio delle attività

ISTITUTO-IDI-sliderGrazie all’intesa l’istituto tornerà ad utilizzare le macchine ferme in attesa di manutenzione

 

 

ROMA – E’ stato finalmente raggiunto l’accordo tra l’Istituto dermopatico dell’Immacolata (Idi) di Roma e la Siemens.

La firma è attesa nel pomeriggio ma sono state già stabilite le condizioni e i tempi per risolvere i debiti accumulati negli anni con la società che si occupa della manutenzione delle apparecchiature radiologiche. Queste ultime, sono appunto ferme da mesi per la mancata intesa tra le due parti.

Sino ad oggi infatti, Siemens era stato l’unico fornitore a non aver accettato le condizioni poste dai commissari straordinari del Gruppo Idi che lavorano al risanamento della struttura.

Il commissario Massimo Spina aveva più volte evidenziato l’importanza di questo passaggio per la ripresa delle attività assistenziali e per “il rispetto degli accordi con il sindacato dei medici che hanno responsabilmente accettato di legare il proprio salario al recupero delle attività sanitarie e diagnostiche e al fatturato le forti aspettative di tutto il personale e dei pazienti per la ripresa del Gruppo Idi Sanità, attesa dalla Regione, dalla città di Roma e dalla cittadinanza intera”.

Potrebbero interessarti anche