Marino all’Anci rilancia per le città metropolitane

Marino_Ignazio_slider_terIl Sindaco oggi a Firenze torna a parlare di priorità per il sistema paese.

 

ROMA – “Le Citta’ metropolitane rappresentano ”oramai una priorita’ per il ”sistema paese” e una condizione necessaria per il suo rilancio, non solo in termini istituzionali ma anche economici e di coesione sociale, di pianificazione urbana, di attuazione di nuove forme di cittadinanza”. A spiegarlo e’ stato il sindaco di Roma, Ignazio Marino, che questa mattina e’ intervenuto all’assemblea dell’Anci.

Nonostante cio’, l’attuazione delle Citta’ metropolitane ”resta la ”grande incompiuta” di quella stagione di riforme, tra inutili rinvii e tentativi a volte maldestri. Lo sforzo di ridefinire un piu’ efficace disegno dei poteri dello Stato, e di creare un assetto ottimale dei livelli di governo territoriale poi trasfuso nella revisione del titolo V della Costituzione – aggiunge Marino – non e’ riuscito, sinora, a dare seguito effettivo al disegno delle Citta’ metropolitane.

Citta’ metropolitane che invece di quei nuovi equilibri istituzionali avrebbero dovuto costituire un tassello fondamentale. Confusa e spesso sovrapposta alla riforma delle Province o alla richiesta della loro abolizione, dopo il recente intervento della Corte Costituzionale, l’attuazione delle Citta’ metropolitane trova ora nuovo slancio nella scia del rinnovato dibattito sul ruolo e sulle funzioni degli enti intermedi tra Comuni e Regioni” conclude Marino.

Potrebbero interessarti anche