Agcom, la Camera elegge Antonio Nicita

Agcom-sliderIl nuovo commissario prende il posto di Maurizio Decina all’authority nelle comunicazioni

 

ROMA – Il nuovo commissario dell’Agcom è Antonio Nicita. La Camera dei Deputati lo ha eletto a scrutinio segreto con 297 voti. Nicità andrà a sostituire Maurizio Dècina. L’indicazione di Nicita era stata definita nella tarda serata di mercoledì dal gruppo parlamentare del Pd, dove aveva ottenuto 130 preferenze contro le 80 di Antonio Sassano. 

Nicita, 45 anni, insegna politiche microeconomiche e regolazione dei mercati presso il Dipartimento di Economia e Diritto, facoltà di Economia, Università Sapienza di Roma. 
Si è laureato in Discipline Economiche e Sociali presso l’Università L. Bocconi di Milano e ha conseguito il Dottorato in Economia Politica presso l’Università di Siena. E’ stato Visiting Scholar presso l’Università di Cambridge. E’ stato borsista Fulbright 2005/2006 in qualità di visiting professor presso Yale School of Law.
Dopo il dottorato di ricerca, ha lavorato per oltre tre anni (1997-2000) presso l’Autorità garante della concorrenza e del mercato.

Nel 2000 ha intrapreso la carriera accademica e fino al 2012 é stato docente di Politica economica presso il Dipartimento di Economia Politica e Statistica dell’Università di Siena. Ha Insegnato anche Economic Analysis of Law e Economia Pubblica e della regolamentazione presso la LUISS di Roma e insegna European Competition Law & Economics presso l’Università di Parigi X. E’ docente invitato presso la Scuola Superiore della Pubblica Amministrazione.

Nel 2012-2013 è stato consulente economico a titolo gratuito del Presidente dell’AGCM per le tematiche inerenti le politiche industriali.Dal 2001 svolge attività di consulenza per diverse aziende nazionali e internazionali sui temi della regolamentazione, della liberalizzazione dei mercati, delle politiche per la concorrenza e dell’analisi economica del diritto antitrust coprendo diversi settori (tra i quali comunicazioni elettroniche, gas ed energia elettrica, servizi bancari e finanziari, trasporto ferroviario e aereo, spectrum policy, servizi professionali, settore televisivo, appalti pubblici e aste, distribuzione commerciale, prodotti farmaceutici, estimo urbanistico).  Ha svolto l’attività di consulente tecnico in numerosi casi di stima economica del danno presso tribunali e arbitrati.

Potrebbero interessarti anche