Il rinnovo dei vertici di Terna

Cattaneo_Terna_sliderCarla Bastioli, presidente, e Matteo Del Fante, ad. Sciolto il nodo delle retribuzioni per consiglieri e sindaci

 

 

ROMA – Il consiglio di amministrazione della Cassa Depositi e prestiti ha deciso di indicare Catia Bastioli come presidente di Terna. Gli altri componenti del cda scelti da Cdp, che controlla il 29,8% di Terna, sono Matteo Del Fante, prossimo amministratore delegato (oggi direttore generale di Cdp e già consigliere di Terna), Simona Camerano, Carlo Cerami, Fabio Corsico e Stefano Saglia.  I nomi indicati per il collegio sindacale sono Vincenzo Simone e Alessandra Zunino de Pignier, effettivi, e  Renata Ricotti e Cesare Mantegazza, supplenti.

Cdp ha inoltre intenzione di presentare all’assemblea del 27 maggio la proposta di alzare a nove il numero degli amministratori; di fissare la durata in carica degli stessi in tre esercizi; di confermare il compenso spettante ai membri del consiglio di amministrazione in 50 mila euro annui lordi per il presidente e 35 mila per i consiglieri, oltre al rimborso delle spese sostenute. Per i sindaci la Cassa propone di confermare la retribuzione di 55 mila euro annui lordi per il presidente del collegio e di 45 mila per gli altri sindaci effettivi, oltre al rimborso delle spese sostenute.

La neo presidente Catia Bastioli è attualmente amministratore delegato di Novamont. 57 anni, scienziata molto nota anche in campo internazionale, ha contribuito a fondare il centro di ricerche Fertec sulle materie prime rinnovabili, diventato poi Novamont, che lei ha poi contribuito a  trasformare  da centro di ricerche a industria di riferimento nel settore delle bioplastiche e dei prodotti da fonte rinnovabile a basso impatto ambientale. Oggi con le bioplastiche, oltre ai sacchetti, si producono posate, piatti, bicchieri, giocattoli, vaschette alimentari, ecc.. Continua dunque la serie delle donne presidente inaugurata con Eni, Enel e Poste.

Il nuovo ad di Terna in sostituzione di Flavio Cattaneo, come detto, sarà Matteo Del Fante, che l’ha spuntata al fotofinish sul candidato interno Gianni Armani, attualmente alla guida di Terna Rete Italia. Bocconiano, Del Fante ha frequentato corsi di specializzazione in mercati finanziari internazionali  presso università americane. Nel 1991 è stato assunto dalla JPMorgan, come il suo attuale capo l’ad di Cdp, Giovanni Gorno Tempini. Nel giugno 2010 è stato nominato direttore generale della Cassa depositi e prestiti presieduta da Franco Bassanini.

Potrebbero interessarti anche