Al Cibus le aziende agroalimentari del Lazio

agricoltura-sliderLa 17^ edizione di Cibus ha visto la partecipazione della Regione Lazio e di Arsial con 21 imprese agricole del territorio

 

 

ROMA – “Dopo l’esperienza di Berlino e del Vinitaly – ha dichiarato  il commissario dell’Arsial, Antonio Rosati – Cibus rappresenta la continuazione del nostro lavoro a fianco delle aziende agroalimentari della nostra regione. È evidente l’importanza del ruolo dell’agroalimentare per il nostro Paese ed è per questo che ritengo prioritaria una politica nazionale che coordini le regioni nell’attività di sostegno alle aziende. Un’agenzia di alto profilo che, superando l’Ice, promuova e faciliti i rapporti di internazionalizzazione delle imprese italiane.

“Rimane fondamentale per la Giunta Zingaretti – conclude Rosati – l’impegno rivolto al mercato interno con un’attenzione particolare ai piccoli e medi produttori con un supporto al credito e alla formazione, perché riteniamo l’agroalimentare strumento per creare ricchezza e lavoro. Desidero ringraziare le aziende vinicole che hanno gentilmente offerto i loro prodotti per le degustazioni e gli studenti dell’Istituto professionale per agricoltura e ambiente San Benedetto di Latina che hanno lavorato presso lo stand della Regione Lazio, in un’opportunità di formazione già sperimentata al Vinitaly e che continueremo a proporre nelle prossime manifestazioni”.

Potrebbero interessarti anche