Presentato a Roma “The Technology Park”

Tecnopolo-tiburtinoConsorzio Roma Ricerche e Tecnopolo Tiburtino lanciano il primo hub hi-tech per le PMI

 

 

ROMA – Il Consorzio Roma Ricerche e il Tecnopolo Tiburtino consolidano la partnership già avviata sui mercati internazionali e, in occasione dell’incontro con una delegazione cinese composta da istituzioni, ricercatori e imprese provenienti da diverse zone della Cina (Hubei, Suizhou, Xiangyang, Qianjiang Zhangjin e Jingzhou) lanciano il progetto “The Technology Park”, il primo parco tecnologico di Roma e Lazio che mette a disposizione delle imprese un supporto tecnico-scientifico e logistico, con l’obiettivo di creare un hub altamente innovativo e hi-tech, che sia il punto di riferimento per tutte le aziende del territorio di Roma e Lazio – e all’estero – che operano nel settore della ricerca e del trasferimento tecnologico.

The Technology Park è pensato a supporto del sistema economico, soprattutto per le PMI italiane e straniere che affrontano le sfide sui mercati globali. I servizi, forniti congiuntamente dal Consorzio Roma Ricerche e dal Tecnopolo, si concentrano sul sostegno alle attività di start up, innovazione e ricerca, definizione di partnership scientifiche con università, enti e laboratori nazionali e internazionali, logistica, supporto a bandi europei, project management.

In particolare, attraverso i servizi di Coworking e Start Up, il Consorzio Roma Ricerche e il Tecnopolo Tiburtino, promuovono e sostengono la nascita e la crescita di PMI del territorio offrendo all’interno di aree attrezzate le migliori soluzioni immobiliari in termini di spazi e servizi e il miglior supporto tecnologico e scientifico. Lo sviluppo  immobiliare del Tecnopolo, infatti, è stato concepito su criteri progettuali e realizzativi che potessero rispondere a diversi modelli di funzionalità ed utilizzazione, con principi di qualità, tecnologia e flessibilità unitamente alla grande esperienza nel campo dei servizi a supporto dell’innovazione, della tecnologia e della ricerca scientifica in cui il Consorzio Roma Ricerche è leader.

“The Technology Park è ad alta concentrazione di innovazione e vuole essere uno stimolo ulteriore alla crescita delle nostre PMI – ha commentato Fabio De Furia, Presidente del Consorzio Roma Ricerche – e, contemporaneamente, vuole essere un’occasione per attrarre investimenti esteri. Le nostre imprese, per poter essere competitive sui mercati esteri, hanno bisogno di essere sostenute nel loro processo di crescita e innovazione: dobbiamo, quindi, investire sul know-how in campo tecnologico ed internazionalizzare le eccellenze che il nostro sistema scientifico ed economico sa esprimere in campo internazionale, nello stesso tempo vogliamo mettere a disposizione degli investitori esteri una infrastruttura che sia il meglio che il nostro territorio possa offrire”.

Il Consorzio Roma Ricerche è un’organizzazione no-profit costituita nel 1986, da enti privati e pubblici, con lo scopo istituzionale di realizzare un collegamento tra il mondo universitario e quello industriale per facilitare il trasferimento di tecnologie innovative e strategiche, dal mondo della ricerca a sostegno della competitività del sistema industriale. Soci attuali del Consorzio Roma Ricerche sono: le Università di Roma “La Sapienza”, “Tor Vergata”, “Roma Tre” e LUISS, gli enti CNR, ENEA, Unicredit, Finmeccanica, CCIAA di Roma, Unindustria e il Polo Tecnologico Industriale Romano.

Potrebbero interessarti anche