Borsa ancora giù, lo spread torna a volare

crisi-piazzaaffari-SLIDERLa caduta di oggi si aggiunge al crack di ieri. lo spread verso quota 200

 

 

ROMA – Dopo la “mazzata” di ieri che ha fatto perdere all’indice di Borsa il 4,4%, anche oggi, dopo un avvio promettente, il Ftse Mib di Milano ha invertito la rotta e alle 15,54 di oggi perde un altro 2,9% mandando in fumo oltre 10 miliardi di euro e toccando il fondo da un anno a questa parte. Né vale a consolarci che anche le altre Borse Ue oggi si indeboliscono: Parigi perde lo 0,9%, Londra arretra dello 0,3% come Francoforte.

Secondo i soliti “bene informati” (sempre ex post) il tracollo dei mercati finanziari di questi due giorni sarebbe dovuto, oltre che ai dati negativi delle vendite Usa al dettaglio e ai timori per l’economia globale, al ritorno della tensione in Grecia e al timore per una epidemia di ebola aggiunge tensione: “C’è stata una significativa inversione di rotta sui listini Usa, che ha sconvolto la fiducia degli investitori”, sostiene Toby Lawson di Newedge a Bloomberg. “I rischi geopolitici e l’esplosione dell’ebola aggiungono insicurezza allo scenario macro: quando il mercato ha l’influenza, ogni notizia viene recepita ampliata”.

Uno degli effetti dei dati macroeconomici Usa è stato anche l’indebolimento del dollaro, che viene scambiato con l’euro a quota 1,2801, rispetto alla valutazione di 1,2790 fatta segnare alla chiusura indicativa di Wall Street di ieri. Ma l’altro dato inquietante è che lo spread è torna a crescere oltre quota 190 punti base.

Nonostante il colpo di coda di ieri, i prezzi del petrolio restano sui minimi per il timore di un calo della domanda globale. L’oro resta invece sui massimi delle ultime cinque settimane dopo il balzo di ieri dovuto al ritorno degli investitori verso i beni rifugio. Il metallo con consegna immediata segna quota 1240,3 dollari l’oncia (+0,3%) dopo aver toccato ieri 1250 dollari.

Tornando ai singoli titoli di Milano, è da monitorare l’andamento di Telecom con il governo che, secondo quanto si legge su La Repubblica in edicola, riprende in mano il dossier di scorporo della rete. Male le banche, che soffrono l’innalzamento dello spread, con il titolo Mps sospeso per eccesso di ribasso.

Potrebbero interessarti anche