La Corte dei conti sul bilancio della Regione

Zingaretti_slider_bisGiudizio positivo sul documento relativo al rendiconto dell’esercizio finanziario 2013

 

 

ROMA – Si respira un’aria di grande soddisfazione alla Pisana per il giudizio sostanzialmente positivo espresso dalla Corte dei conti sul bilancio 2013 della Regione Lazio. Un coro pressoché unanime di apprezzamento per il risultato dell’esame della magistratura contabile è stato espresso dal consiglio regionale.

Oltre quello scontato del presidente Zingaretti, tra i più soddisfatti è il presidente dei senatori del Pd Luigi Zanda. “Oggi la Corte dei Conti ha, in sostanza, certificato il buon lavoro della Giunta Zingaretti. Voglio ricordare che Zingaretti ha cominciato a guidare la regione Lazio dopo anni di pessima gestione politica, amministrativa e finanziaria. La nostra Regione era diventata emblema di mala amministrazione in tutta Italia. Oggi, con la ratifica della Corte dei Conti, il difficile lavoro di Zingaretti e della sua giunta è stato premiato e può diventare modello per le tante Regioni che non hanno avuto lo stesso risultato”.

“Il giudizio positivo espresso oggi dalla Corte dei Conti sull’operato del presidente Zingaretti è la conferma che la Regione Lazio si sta avviando sulla strada della buona amministrazione”. Lo ha affermato la senatrice Giuseppina Maturani, vicepresidente del Gruppo Pd al Senato. “Il documento relativo al rendiconto dell’esercizio finanziario 2013 della Regione Lazio, – prosegue Maturani – pone l’accento in particolare sulla positività di alcune iniziative in materia sanitaria e sociale, penso all’ultimo investimento sui centri antiviolenza. Questo è fonte di grande soddisfazione soprattutto se si tiene conto del grave stato di indebitamento in cui versava la Regione dovuto alla pessima gestione da parte della precedente giunta. Possiamo orgogliosamente affermare che grazie al duro lavoro di Zingaretti e della sua giunta la nostra Regione sta diventando per tutti un modello di Buon Governo”, conclude Maturani.

IL DOCUMENTO COMPLETO DELLA CORTE Corte_conti.pdf

Potrebbero interessarti anche