Montezemolo presidente di Roma 2024

Montezemolo_bisVice presidente Luca Pancalli. La soddisfazione del presidente del Coni Malagò e del sindaco di Roma Marino

 

ROMA – Ora la notizia, che Romacapitale.net aveva preannunciato, è ufficiale. Luca di Montezemolo è il presidente (“a titolo gratuito”) del comitato promotore di Roma 2024. Lo ha annunciato il presidente del Coni, Giovanni Malagò, subito dopo la riunione di giunta, aggiungendo che il vice sarà Luca Pancalli. Oggi Malagò e Montezemolo sono volati a Losanna dal Cio, ricevuti da Thomas Bach, per presentare le credenziali della Capitale nella corsa olimpica.

Nel commentare il nuovo “acquisto”, Malagò ha confidato di essere “pieno di entusiasmo, pieno di positività, sono convinto che la sfida è molto complicata ma è una sfida che noi saremo in grado di vincere”. Su Pancalli il presidente del Coni ha detto: “A prescindere dal ruolo nel Comitato italiano paralimpico (Cip), sarà una persona che avrà responsabilità, onori, oneri, di gestire i rapporti con gli enti locali in primis con il comune di Roma. L’accordo preso con il sindaco Marino è che volevamo che Luca entrasse come nostro uomo di sport”.

A sua volta il sindaco di Roma ha dichiarato che “le Olimpiadi del 2024 sono una occasione straordinaria per il Paese, per lo sport e per Roma. Vogliamo affrontare questa sfida avendo a cuore innanzitutto l’idea di una città che progetta il suo futuro con il trasporto urbano via ferro, la ricucitura di ferite come le vele di Calatrava e con investimenti in beni e servizi nelle nuove centralità, fuori dalle mura aureliane.

“La squadra già individuata – ha continuato Ignazio Marino – è all’altezza di questa sfida e io lavoro con il governo perché, nel completarla, siano mobilitate le migliori energie e intelligenze del Paese. Personalmente, penso ad una figura femminile. A chi ha dimostrato, in Italia e all’estero, qualità manageriali e organizzative, e abbia una cultura internazionale all’altezza dei nostri obiettivi, che sono migliorare la qualità della vita dei romani e vincere la gara olimpica. Per questo ho promosso, insieme al sottosegretario alla presidenza Graziano Delrio, una riunione operativa con il presidente del Coni Giovanni Malagò, il presidente del Comitato promotore della candidatura olimpica Luca Cordero di Montezemolo, il vicepresidente Luca Pancalli e gli uffici di Roma Capitale. L’obiettivo è costruire insieme le fondamenta solide per vincere questa sfida”.

La scelta di Montezemolo che non è piaciuta a Matteo Salvini. “Le Olimpiadi a Roma nel 2024, presidente del Comitato Promotore è Luca Cordero di Montezemolo. Sospiro di sollievo per la Lega e per gli italiani che non vogliono altri sprechi: è certo che le Olimpiadi si faranno altrove”, ha ironizzato su Facebook il segretario federale della Lega Nord.

Potrebbero interessarti anche