Il ministero degli Esteri nei nuovi scenari internazionali

ministeroaffariesteripiccola940L’assemblea del maggiore sindacato del personale diplomatico. Un convegno in autunno sulla Farnesina.

ROMA – “In un complesso quadro mondiale ed europeo in profondo mutamento, caratterizzato da sfide cruciali in tema di ordine internazionale, sicurezza, crescita economica, un Paese con il ruolo e le aspirazioni dell’Italia deve rimodulare e rafforzare la funzione del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale affinché possa essere un punto di riferimento per la proiezione e il rafforzamento del Paese nel contesto globale”. Comincia così il comunicato emesso dallo Sndmae (Sindacato nazionale dipendenti ministero affari esteri) al termine della propria Assemblea generale.

Il mondo diplomatico soffre da tempo una fase di progressiva riduzione del proprio ruolo propulsivo e della propria autorevolezza. Dai tagli del budget al mancato adeguamento delle strutture, dalle incertezze strategiche alla crescente complessità degli scenari internazionali, sono diversi i motivi che sollecitano una riflessione profonda sul Ministero.

In particolare, il Presidente del Sndmae, il sindacato più rappresentativo del personale diplomatico, Paolo Serpi, ha posto al centro dell’azione del sindacato un’incisiva riqualificazione della rete estera, in quanto risorsa fondamentale non solo della Farnesina ma patrimonio di strutture, saperi ed esperienza al servizio del Paese. Lo stesso servizio all’estero dovrà essere riconosciuto come momento fondamentale e centrale della carriera di ogni… funzionario, nonché componente essenziale della specificità stessa del Maeci nell’ambito della funzione pubblica italiana.

Il nuovo esecutivo sindacale ed il suo consiglio rilanciano con questa Assemblea la funzione di rappresentanza, tutela e proposta del Sndmae nei riguardi dell’amministrazione degli Affari Esteri, proponendosi come un interlocutore forte, autorevole, indipendente e soprattutto portatore di idee coraggiose, innovative e realizzabili.

A tal proposito, il presidente del sindacato ha lanciato l’iniziativa dell’organizzazione nel prossimo autunno di un convegno alla Farnesina sul ruolo della carriera diplomatica e del Maeci come primo strumento nel processo di internazionalizzazione dell’Italia. Il convegno verrà organizzato dal Sndmae in collaborazione con la stessa amministrazione, oltre che con altre associazioni attive al Ministero degli Affari Esteri e con i più noti Istituti Italiani di analisi politica internazionale.

Potrebbero interessarti anche