Roma, mense asili fuori regola: arrestato commissario di Farmacap

asilonidoarchivio5Si tratta di Francesco Alvaro. Indagato pure un imprenditore, Giuseppe Giordano, che ha obbligo di firma.

ROMA – Appalti per le mense degli asili nido della Capitale fuori regola. È questo l’ambito investigativo che ha portato i carabinieri del Nas, su delega della Procura di Roma, ad eseguire un’ordinanza di custodia cautelare degli arresti domiciliari ed una misura cautelare dell’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria.

Turbativa d’asta e falso. Per queste accuse è indagato il commissario straordinario della municipalizzata Farmacap, Francesco Alvaro, che è finito oggi agli arresti domiciliari. Il provvedimento cautelare è stato emesso nell’ambito di una inchiesta della Procura di Roma riguardante l’appalto per la gestione di mensa e servizi dell’asilo di via Bossi, all’Infernetto. Un appalto che aveva un peso di 36 mila euro l’anno ed era rinnovato per 6.

Secondo la ricostruzione degli inquirenti, Francesco Alvaro si comportava, con il manager Giuseppe Giordano, come se l’appalto fosse cosa sua. La Farmacap, oltre a coordinare il lavoro delle 47 farmacie comunali presenti sul territorio di Roma, è proprietaria di diversi immobili. In questo ultimo ambito sarebbe il coinvolgimento di Alvaro.

L’ordinanza è stata emessa dal giudice Costantino De Robbio e su richiesta del pm Nadia Plastina. Gli accertamenti sono stati coordinati dal procuratore aggiunto Paolo Ielo. Le verifiche sono state effettuate dai carabinieri del Nas. Nel fascicolo è coinvolto anche un imprenditore, Giuseppe Giordano, per cui è stato deciso l’obbligo di firma.

Potrebbero interessarti anche