Nomine e new entry al vertice de Il Messaggero

Il_Messaggero

Massimo Martinelli vice direttore, Ernesto Menicucci (dal Corriere) capo redattore cronaca, Guido Boffo capo redattore centrale

 

ROMA – Importanti novità ai vertici del quotidiano romano. Massimo Martinelli lascia il ruolo di capo redattore della cronaca per assumere la vice direzione del giornale, dove affianca Stefano Regalini e Osvaldo De Paolini. 

Per sostituire Martinelli il direttore Ivan Cusenza ha “strappato” alla redazione romana de Il Corriere della Sera Ernesto Menicucci,“romano orgoglioso di esserlo”, che a quarantaquattro anni diventa il capo del cuore strategico del giornale dei Caltagirone. 

Dalla Stampa arriva invece a via del Tritone il nuovo capo redattore centrale, Guido Boffo, che lascia la responsabilità della cronaca del quotidiano torinese. Un promozione interna è quella di Davide Desario, responsabile del servizio internet de Il Messaggero, che assume il ruolo di capo redattore per pilotare il potenziamento dell’integrazione carta-web, di cui il direttore Cusenza è un forte sostenitore. 

La scelta di ingaggiare giornalisti come Menicucci e Boffo, quarantenni molto allenati a lavorare unendo carta e rete, nonchè la nuova organizzazione del vertice de Il Messaggero è un investimento che dimostra la convinzione dell’editore Caltagirone di percorrere la strada dell’innovazione per garantire un futuro al quotidiano leader sulla piazza di Roma.

Potrebbero interessarti anche