Il battesimo delle Guardie ambientali volontarie

castelporzianoNella tenuta di Castelporziano la presentazione dell’Associazione dei volontari “Amici del Creato” 

 

ROMA – La Tenuta Presidenziale di Castelporziano ospiterà domani, giovedì 6 ottobre, la cerimonia di presentazione ufficiale dell’Associazione Internazionale di Volontariato Ambientale “Amici del Creato”.

L’Associazione, che nasce per volontà della Fondazione Sorella Natura (FSN) muovendo dal messaggio del Cantico delle Creature di San Francesco e dall’insegnamento dell’Enciclica “Laudato Sii” di Papa Francesco, raccoglierà donne ed uomini di ogni età, etnia e religione impegnati nella promozione dello sviluppo sostenibile e dell’economia solidale attraverso la diffusione di una corretta cultura ambientale e la ricerca di soluzioni scientifiche e tecnologiche, eticamente orientate, per risolvere i problemi del Pianeta. 

Rispondendo ai forti richiami del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella alla responsabilità e alla mobilitazione comune per l’ambiente, in occasione della cerimonia sarà annunciato il corso  base (previsto dalla normativa vigente) per la formazione quale “Guardia Ambientale Volontaria Custode del Creato” organizzato in collaborazione con lo IEFE-Università Bocconi di Milano, l’Università di Siena, il Ciriaf dell’Università di Perugia, la Confederazione Italiana Agricoltori e la rete Solution Mediterranean Sustainable Development, presieduta da Jeffrey Sachs. Le Guardie saranno impegnate in un’attività costante di educazione e prevenzione, controllo del territorio per la segnalazione di inquinamenti e interventi di bonifica, censimenti di flora e fauna, pulizie di parchi e riserve naturali, creazione e gestione di aree protette, visite guidate, ecc., in un’ottica di educazione ambientale permanente.

Nel corso della manifestazione, che si inserisce nel nuovo ruolo di centro culturale ed ambientale aperto ai cittadini che il Presidente Mattarella ha voluto assegnare alla Tenuta Presidenziale di Castelporziano, il Comandante Generale dei Carabinieri Tullio Del Sette, metterà a dimora un albero di noce, simbolo della saggia ecologia, donato dall’Arma. 

Alla cerimonia presenzieranno il Sottosegretario al ministero dell’Ambiente, Barbara Degani, il Capo Dipartimento dell’Osservatorio Giovani e Servizio Civile della Presidenza del Consiglio, Mauceri, e oltre 600 studenti provenienti da tutta Italia.

Potrebbero interessarti anche