Federazioni Coni: tra conferme e sorprese

sedeCONISLIDER

All’Atletica il presidente è stato confermato nonostante l’insuccesso olimpico e l’opposizione dello sfidante

 

ROMA – Valanga di voti ieri a Roma per rinnovare i presidenti di tre federazioni olimpiche: atletica leggera, tiro con l’arco e pentathlon moderno. Centinaia di dirigenti sportivi, tecnici e atleti sono arrivati nella Capitale per votare le guide delle rispettive federazioni e come accaduto sinora per le precedenti elezioni di altre federazioni è cambiato poco. 

L’atletica leggera del presidente uscente Alfio Giomi, messo sulla graticola da due anni in quanto l’Italia della pista, salti e lanci era uscita con zero titoli dai Mondiali 2015 e dai Giochi olimpici 2016, sembrava pronta a rinnovare. Lo sfidante, Stefano Mei, con un passato da star del fondo (è stato campione europeo dei 10.000 metri), non era certo favorito, ma aveva raccolto molti consensi in campagna elettorale. Invece Giomi è stato riconfermato con il 61,56 per cento. Una percentuale non proprio bulgara, ma che in teoria gli consentirà di governare bene il prossimo quadriennio perché la fiducia larga c’è stata. In realtà invece non sarà così facile perché Mei è riuscito a far eleggere tre consiglieri che ovviamente si batteranno per portare avanti qualche punto elettorale dell’ex campione. 

Tutto facile invece alla Fitarco, con Mario Scarzella, presidente in carica dal 2001, che è stato riconfermato per il prossimo quadriennio olimpico con  l’88,93% dei voti, nonostante il flop olimpico. Allo sfidante, Carlo Trentini, sono rimaste le briciole, ossia l’11,07% dei voti.

Chiudiamo con la Federpentathlon, dove è arrivata la prima sorpresa delle elezioni federali del dopo Rio. Il presidente uscente, Valter Magini, è stato sconfitto dallo sfidante Fabrizio Bittner, che ha incassato il 57,3% dei voti ed è riuscito a far eleggere tutto il consiglio federale che aveva proposto. Per lui, dunque, sarà un quadriennio facile da gestire anche se dovrà dimostrare di fare meglio del precedente che aveva ereditato una federazione commissariata e piena di problemi riportando ordine e serenità nell’ambiente.

Potrebbero interessarti anche