Federcanoa: elezioni annullate, si torna al voto

Accolti i ricorsi dei due sfidanti Antonio Rossi e Daniele Scarpa

ROMA – Arriva una mazzata sulla Federcanoa del riconfermato presidente Luciano Buonfiglio, già vice del Coni durante il primo mandato di Malagò.

La Corte Federale d’Appello ha emesso la sentenza relativa all’assemblea generale della Federazione Italiana Canoa Kayak dello scorso 22 ottobre 2016, contestata con due ricorsi dagli sfidanti Antonio Rossi e Daniele Scarpa. Il dispositivo recita: “Il Collegio, confermata la riunione dei ricorsi in appello dei signori Antonio Rossi e Daniele Scarpa, li accoglie – nei sensi precisati in motivazione – e conseguentemente annulla integralmente tutti gli atti relativi alle operazioni elettorali della FICK svoltesi a Ostia in data 22 ottobre 2016, ivi incluse le delibere della Assemblea Generale e la proclamazione del presidente dottor Luciano Buonfiglio, e compensa integralmente fra le parti le spese di lite”.

Rossi aveva presentato ricorso per l’esito delle elezioni che avevano avuto un’alta percentuale di schede nulle risultate decisive per il raggiungimento del quorum del 55% necessario per l’elezione di Buonfiglio.

Ora si dovrà tornare a votare per scegliere il presidente, ma non si hanno ancora certezze se Rossi e Buonfiglio si sfideranno nuovamente.

Potrebbero interessarti anche