I maturandi alle prese con la seconda prova

Tutte le tracce della prova scritta di italiano dell’esame di Stato

MoMath Museum of Mathematics di New York

ROMA- Le tracce della seconda prova. Alle 08:30 in punto il Ministero ha reso nota la chiave per la seconda prova. E sul web, si è subito parlato di Seneca per la versione di latino. Voci poi confermate: il brano proposto è tratto dal saggio “Il valore della filosofia”. Per la matematica è stato proposto un problema in cui si chiede di calcolare il profilo della pedana per far muovere una bicicletta dalle ruote quadrate, citando il caso del MoMath Museum of Mathematics di New York.

Al liceo Scienze umane (opzione economico sociale) per Diritto ed economia politica si chiede di mettere in relazione il tasso di crescita/decrescita disoccupazione con le condizioni economica di Usa e Gran Bretagna dal 1955 al 2016 proponendo poi nella seconda parte alcuni quesiti relativi al tema. E nello stesso liceo, altro indirizzo, si chiede ai liceali di commentare un brano tratto da “Apocalittici e Integrati”, che analizza il rapporto tra mass media e cultura. Per Informatica il tema di quest’anno riguarda la gestione di un’applicazione Web di car pooling: viene chiesta la progettazione della base dati e il progetto di massima di una funzionalità a scelta dell’applicazione, sia lato clienti che server. Al Linguistico, per Inglese, la traccia di attualità chiede al candidato di analizzare un brano tratto dall’articolo “Poverty Affects Education – And our Systems Perpetrate It” scritto da Stephen Slade e pubblicato sul The Huffington Post. L’articolo solleva la questione della povertà sempre più diffusa negli Stati Uniti, soffermandosi sull’istruzione e su come si ripercuote sui bambini.

Le tracce della prima prova. Ieri più di 500.000 studenti affrontano la prima prova scritta di italiano dell’Esame di Stato. Si tratta del 96,3 per cento dei frequentanti delle classi quinte superiori, con un aumento dello 0,3 per cento in più dello scorso anno. Sono già note le tracce legate alle diverse tipologie di temi tra le quali potranno scegliere i maturandi, ovvero l’analisi del testo, i diversi saggi brevi in ambito artistico letterario, ambito scientifico, ambito socio-economico, ambito storico-politico, e infine il tema di carattere storico e quello di attualità.

Gli studenti che hanno optato per l’analisi del testo, si trovano alle prese con una poesia di Giorgio Caproni, dal titolo “Vescicoli quasi ecologici”. Per quanto riguarda il saggio breve, “La natura tra minaccia e idillio nell’arte e nella letteratura” è la traccia dell’ambito artistico letterario; “Nuove tecnologie e lavoro” dell’ambito socio-economico, “Disastri e ricostruzione” dell’ambito storico-politico e “Robotica e futuro tra istruzione, ricerca e mondo del lavoro” per quanto riguarda l’ambito tecnico-scientifico. Infine i due temi, quello di argomento storico e quello di ordine generale, riguardano rispettivamente “Il miracolo economico italiano”, con testi di Piero Bevilacqua e Paul Ginsborg, e “Il progresso”, da un testo di Edoardo Boncinelli.

Ormai da alcuni anni le tracce del tema di maturità sono inviate per via telematica dal ministero dell’Istruzione, e non più attraverso i classici fascicoli cartacei. L’iniziativa si chiama “Plico telematico” ed era stata avviata dal governo Monti, voluta in particolar modo dall’ex ministro Francesco Profumo. Una volta aperti i plichi, con la chiave del ministero resa nota dal MIUR, le scuole stampano le tracce della maturità, che vengono poi consegnate agli studenti.

Il ministro dell’Istruzione, Valeria Fedeli, ha scritto su Facebook un breve messaggio agli studenti che oggi affrontano la maturità: “Care ragazze e cari ragazzi, quello che vi aspetta domani è un giorno importante: cominciano gli Esami di Stato. So che per molte e molti di voi queste sono ore di ansia e grandi emozioni. Ma sono sicura che, con impegno e dedizione, saprete affrontare questa prova al meglio.”

“Come sapete, non posso darvi anticipazioni o indizi sul contenuto delle tracce, ma posso consigliarvi di guardare su MIUR Social i suggerimenti di Luca Serianni, Samantha Cristoforetti e Alessandro Borghese che, con grande disponibilità, hanno voluto accompagnarvi in questo percorso fino alla Maturità. Ne approfitto per ringraziare docenti, dirigenti e tutto il personale della scuola che in questi giorni sarà impegnato al vostro fianco. Vi faccio un grosso in bocca al lupo, per questi giorni d’esame e per le vostre scelte future.”

Potrebbero interessarti anche