Fiumicino: da Regione Lazio 3,3 mln per lavoratori

Il bando "aeromobile" prevede l'erogazione di 20 mila euro per ogni contratto a tempo indeterminato

ROMA – Un bando di 3,3 milioni di euro per i lavoratori dell’indotto aeroportuale. A presentarlo questa mattina all’aeroporto di Fiumicino il Presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, insieme all’assessore regionale al Lavoro, Pari opportunità e Personale, Lucia Valente, alla presenza del Sindaco di Fiumicino, Esterino Montino, e del Direttore Generale di Enac, Alessio Quaranta, e il direttore relazioni esterne di Adr, Stefano Porro.

Come spiegato dall’assessore Valente, si tratta di finanziamenti a fondo perduto fino a 200 mila euro vincolati all’assunzione di personale a tempo indeterminato. Con questa formula la Regione Lazio punta a sostenere lo sviluppo delle imprese dell’indotto dell’aeromobile e favorisce la buona occupazione.

Il bando “aeromobile” dalla Regione Lazio con 3,3 milioni di euro, prevede l’erogazione di 20 mila euro per ogni contratto a tempo indeterminato che riguarda un lavoratore precario già occupato in un’azienda dell’indotto dell’aeromobile o un disoccupato con esperienze di lavoro in imprese del settore.

Grazie all’avviso, le imprese potranno ricevere un finanziamento per un progetto di investimento riguardante principalmente la riconversione produttiva di servizi industriali e ambientali, come l’acquisto di attrezzature e nuove tecnologie o la ristrutturazione di beni immobili; a fronte delle spese sostenute potranno essere concessi contributi a fondo perduto pari a 100% delle spese ammissibili rendicontate e fino a un massimo di 200 mila euro per ogni azienda.

Potrebbero interessarti anche