Banner
Banner

Mer

23

Gen

Comune
Comunali, al voto il 26 e 27 maggio Stampa E-mail

Campidoglio_sliderEventuale ballottaggio il 9 e 10 giugno. Alemanno si ricandida ‘senza paracadute’. Primarie in vista per il Pd

 

ROMA - A Roma e negli altri Comuni interessati alle prossime elezioni amministrative, si andrà al voto il 26 e 27 maggio, mentre i ballottaggi sui sindaci si svolgeranno il 9 e 10 giugno. Lo ha deciso il Viminale.

"Il ministro dell'Interno Annamaria Cancellieri ha fissato per i giorni di domenica 26 e lunedì 27 maggio 2013 la data di svolgimento delle consultazioni per l'elezione diretta dei Sindaci e dei Consigli comunali, nonché per l'elezione dei Consigli circoscrizionali. L'eventuale turno di ballottaggio avrà luogo domenica 9 e lunedì 10 giugno 2013", informa infatti una nota ufficiale del Viminale.

La rosa degli aspiranti sindaci non è ancora del tutto definita. Nel centrodestra l'attuale sindaco Gianni Alemanno ha riconfermato la sua candidatura. "Come promesso, non mi sono candidato al Parlamento. Senza paracadute mi ricandido a sindaco per aiutare Roma ad uscire dalla crisi" ha scritto oggi su Twitter.

Nel centrosinistra, dopo il rifiuto di Bianca Berlinguer, il quadro resta pressoché immutato: in pista ci sono David Sassoli, Paolo Gentiloni e Patrizia Prestipino che si contenderanno i voti alle primarie del centrosinistra con Luigi Nieri di Sel e la neo-aggiunta Gemma Azuni (Sel) presidente del Gruppo Misto in Assemblea capitolina che ufficializzerà la sua candidatura domani.

Da scegliere ancora la data delle primarie per scegliere il candidato ufficiale. A sollecitarle questa mattina Umberto Marroni, capogruppo Pd di Roma Capitale. ''Dopo l'indicazione da parte del governo della data per le elezioni comunali – ha dichiarato - il Pd, congiuntamente alle forze di centrosinistra, dovrà fissare le primarie per scegliere il candidato sindaco di Roma. Insieme agli altri candidati alle primarie faremo un confronto costruttivo, con spirito unitario, per voltare pagina dopo la disastrosa gestione della Giunta Alemanno e ridare speranza alla capitale d'Italia''.

Per quanto riguarda infine le lista civiche se la giocheranno l'imprenditore Alfio Marchini, che ieri ha incassato la stima di Pier Ferdinando Casini, e l'ex assessore di Alemanno Umberto Croppi. Fuori dalle primarie di Pd e SeL, sostenuto dalla sinistra diffusa e dai movimenti sociali, si presenta invece Sandro Medici, presidente del X Municipio.

Sono 655 i comuni che andranno al voto. Tra i principali oltre a Roma, Catania, Messina, Vicenza, Brescia, Siena, Ancona, Udine, Pisa.

 

Tappeto Rosso

Dal 15 ottobre all'Auditorium Expo di Roma

Berengo_GardinBerengo Gardin-Erwitt, un’amicizia in mostra

I due maestri della camera oscura a confronto. Dalle immagini storiche degli anni '50 fino ai lavori più recenti, la mostra racconta la storia di un forte legame professionale