Banner
Banner

Ven

28

Ott

Economia
Giovani e prima casa, il mutuo lo garantisce lo Stato Stampa E-mail

giovani-mutuo-SLIDERIl 18% dei trentenni vive in un alloggio di proprietà dei familiariIntesa tra ministero della Gioventù e Abi per un fondo da 50 milioni di euro. I beneficiari devono avere meno di 35 anni

ROMA - Garanzie fino al 70% per le giovani coppie o genitori single che vogliono accendere un mutuo per acquistare la prima casa. Così funziona il Fondo per l'accesso al credito degli under 35 con contratto di lavoro precario, lanciato dal ministero della Gioventù nell'ambito di un pacchetto di misure denominato "Diritto al futuro". A illustrarlo è stata il ministro Giorgia Meloni, dopo l'interrogazione di due deputati del Pdl Gabriele Toccafondi e Simone Baldelli.

Stando agli ultimi dati del Censis il 18% dei trentenni italiani vive in un alloggio di proprietà dei familiari, genitori o nonni. Per chi vuole andare via di casa, l'alternativa è l'affitto. L'accesso ai finanziamenti per acquistare una casa è sempre più un miraggio e, secondo una ricerca del sito Mutui.it, il 95% delle richieste dei giovani viene respinto dalle banche.

Il Governo, con la legge n. 191 del 2009, ha istituito un fondo da 50 milioni di euro per favorire l'accesso al credito delle coppie di ragazzi, con o senza figli, e dei genitori single che vogliono comprare casa. "In pratica – ha spiegato il ministro Meloni – lo Stato si impegna ad offrire le garanzie per le famiglie under 35 che abbiano più della metà di reddito derivante da lavoro precario, alle quali le banche non concedono prestiti". Lo Stato si impegna a garantire fino al 70 per cento un mutuo che può arrivare a 200 mila euro.

Il fondo è già operativo, grazie a una convenzione tra il ministero stesso e l'Associazione bancaria italiana. "Ci sono alcuni tra i più importanti istituti di credito che operano sul territorio nazionale – sottolinea il ministro – Intesa Sanpaolo, UniCredit, Monte dei Paschi di Siena: l'elenco completo è costantemente aggiornato sul sito diamoglifuturo.it".

Oltre al fondo per l'acquisto della prima casa, esiste anche un fondo nazionale degli affitti per gli under 30, recentemente aumentato di 20 milioni di euro.

Sempre nel settore edilizio, il ministero delle Infrastrutture ha stipulato quindici accordi di programma e mobilitato risorse per 2,7 miliardi di euro, che serviranno alla costruzione e alla realizzazione di 15.200 alloggi destinati ai nuclei familiari a basso reddito. Ancora una volta, giovani coppie e studenti fuori sede in testa.

 

Tappeto Rosso

Dal 15 ottobre all'Auditorium Expo di Roma

Berengo_GardinBerengo Gardin-Erwitt, un’amicizia in mostra

I due maestri della camera oscura a confronto. Dalle immagini storiche degli anni '50 fino ai lavori più recenti, la mostra racconta la storia di un forte legame professionale