Banner
Banner

La ritirata dell’Enel

News image

Chiudono 23 centrali elettriche per 11 mila megawatt e 700 dipendenti. Altrettante potrebbero chiudere in un futuro prossimo. In vendita gli impianti dell’Est e quotazione in Borsa per Endesa. Il problema politico delle scelte in campo energetico. I sindacati di settore dichiarano lo stato di agitazione

Asili nido, il Tar dice no agli aumenti delle tariffe

Il tribunale amministrativo ha accolto la tesi del Codacons e sospeso il provvedimento dell'amministrazione comunale

Sinodo, i tre punti della discordia

Non si spengono gli echi del dibattito in seno al Sinodo. Il confronto tra “papisti” e “conservatori”

Matera capitale della cultura per il 2019

Sette voti su tredici: superate in finale Ravenna, Cagliari, Lecce, Perugia e Siena. L’impatto economico sul territorio ...

  • Asili nido, il Tar dice no agli aumenti delle tariffe

  • Sinodo, i tre punti della discordia

  • Matera capitale della cultura per il 2019

Gio

18

Apr

Giustizia
Cassazione, il Csm si divide su due candidati

Palazzaccio_sliderIn corsa Santacroce presidente della Corte d'appello di Roma e Rovelli a capo della II sezione civile della Corte

 


ROMA - Sono due i candidati alla poltrona di primo presidente della Cassazione su cui il plenum del Csm dovrà decidere nelle prossime settimane: si tratta di Giorgio Santacroce, attuale presidente della Corte d'appello di Roma, e Luigi Rovelli, presidente della seconda sezione civile della Suprema Corte.

A sostegno di Santacroce, hanno votato in commissione il togato di Unicost Riccardo Fuzio, presidente della commissione, Antonello Racanelli (Magistratura Indipendente) e Filiberto Palumbo (laico di centrodestra).

Per Rovelli, invece, si sono pronunciati i togati di Area Paolo Carfì e Franco Cassano e il laico di centrosinistra Guido Calvi.

Nelle prossime settimane il plenum sarà chiamato a pronunciarsi sulla questione: Ernesto Lupo, attuale presidente della Suprema Corte, andrà in pensione il 13 maggio prossimo. Il voto avverrà presumibilmente l’8 maggio, alla presenza del nuovo capo dello Stato, che del Csm è il presidente.

Sfumata dunque l'ipotesi di nominare per la prima volta una donna.

 

Tappeto Rosso

Dal 15 ottobre all'Auditorium Expo di Roma

Berengo_GardinBerengo Gardin-Erwitt, un’amicizia in mostra

I due maestri della camera oscura a confronto. Dalle immagini storiche degli anni '50 fino ai lavori più recenti, la mostra racconta la storia di un forte legame professionale