Banner
Banner

"Dimissionato" il vertice di Ferrovie

News image

L’intero Consiglio di amministrazione ha fatto un passo indietro. Il governo ha varato il decreto per la privatizzazione superando le diatribe tra presidente e ad. Il 40% del gruppo andrà in Borsa. La rete ferroviaria resta pubblica. I nomi dei possibili successori al vertice

In arrivo investimenti per il patrimonio culturale

Approvato programma triennale degli interventi del fondo per la tutela del Patrimonio. Per il Lazio 68,5 milioni di euro...

Frigenti neo direttrice Agenzia cooperazione allo sviluppo

La scelta della direttrice, ex Global Development Practice e Banca Mondiale, è avvenuta tramite un processo di selezione...

Enel punta su rinnovabili e banda larga

Enel si libera delle vecchie centrali e punta sulle rinnovabili e sulle reti. Enel Green Power esce dal listino di Borsa...

  • In arrivo investimenti per il patrimonio culturale

  • Frigenti neo direttrice Agenzia cooperazione allo sviluppo

  • Enel punta su rinnovabili e banda larga

Gio

18

Apr

Giustizia
Cassazione, il Csm si divide su due candidati

Palazzaccio_sliderIn corsa Santacroce presidente della Corte d'appello di Roma e Rovelli a capo della II sezione civile della Corte

 


ROMA - Sono due i candidati alla poltrona di primo presidente della Cassazione su cui il plenum del Csm dovrà decidere nelle prossime settimane: si tratta di Giorgio Santacroce, attuale presidente della Corte d'appello di Roma, e Luigi Rovelli, presidente della seconda sezione civile della Suprema Corte.

A sostegno di Santacroce, hanno votato in commissione il togato di Unicost Riccardo Fuzio, presidente della commissione, Antonello Racanelli (Magistratura Indipendente) e Filiberto Palumbo (laico di centrodestra).

Per Rovelli, invece, si sono pronunciati i togati di Area Paolo Carfì e Franco Cassano e il laico di centrosinistra Guido Calvi.

Nelle prossime settimane il plenum sarà chiamato a pronunciarsi sulla questione: Ernesto Lupo, attuale presidente della Suprema Corte, andrà in pensione il 13 maggio prossimo. Il voto avverrà presumibilmente l’8 maggio, alla presenza del nuovo capo dello Stato, che del Csm è il presidente.

Sfumata dunque l'ipotesi di nominare per la prima volta una donna.

 

Tappeto Rosso

Al Macro, La Pelanda fino al 3 aprile

Renzo_ArboreRenzo Arbore, in una mostra i 50 anni di carriera

Esposti oggetti, documenti, videos in poche parole le sue "cianfrusaglies". "Lasciate ogni tristezza voi ch’entrate"