Banner
Banner

Industria kaputt, Italia kaputt

News image

Continua senza sosta la spoliazione produttiva del nostro Paese. Tra chi se n’è già andato e chi si prepara a farlo si può parlare di un esodo biblico. Il pretesto della riduzione del debito pubblico. Ansaldo Breda, Sts, Lottomatica, Sorin e un bel pezzo di Enel le ultime partenze. La “golden share” rottamata

La frana Promuovitalia non si ferma

La società dell’Enit messa in liquidazione con il decreto cultura e turismo. I dipendenti licenziati non possono essere ...

Fucile puntato sulle “bad banks” italiane

Al ministero dell’Economia si lavora all’ennesimo regalo al nostro sistema creditizio. L’ammontare delle sofferenze ha r...

Cade l’utile 2014 del gruppo Eni

Ciò nonostante il Cda si appresta a deliberare un dividendo superiore a quello del 2013. L’ad parla di ‘risultati di ese...

  • La frana Promuovitalia non si ferma

  • Fucile puntato sulle “bad banks” italiane

  • Cade l’utile 2014 del gruppo Eni

Gio

18

Apr

Giustizia
Cassazione, il Csm si divide su due candidati

Palazzaccio_sliderIn corsa Santacroce presidente della Corte d'appello di Roma e Rovelli a capo della II sezione civile della Corte

 


ROMA - Sono due i candidati alla poltrona di primo presidente della Cassazione su cui il plenum del Csm dovrà decidere nelle prossime settimane: si tratta di Giorgio Santacroce, attuale presidente della Corte d'appello di Roma, e Luigi Rovelli, presidente della seconda sezione civile della Suprema Corte.

A sostegno di Santacroce, hanno votato in commissione il togato di Unicost Riccardo Fuzio, presidente della commissione, Antonello Racanelli (Magistratura Indipendente) e Filiberto Palumbo (laico di centrodestra).

Per Rovelli, invece, si sono pronunciati i togati di Area Paolo Carfì e Franco Cassano e il laico di centrosinistra Guido Calvi.

Nelle prossime settimane il plenum sarà chiamato a pronunciarsi sulla questione: Ernesto Lupo, attuale presidente della Suprema Corte, andrà in pensione il 13 maggio prossimo. Il voto avverrà presumibilmente l’8 maggio, alla presenza del nuovo capo dello Stato, che del Csm è il presidente.

Sfumata dunque l'ipotesi di nominare per la prima volta una donna.

 

Tappeto Rosso

Al Museo di Roma in Trastevere fino all'8 marzo

Pais_VittiGli anni d’oro del cinema italiano in mostra

Una mostra fotografica racconta il cinema e la società italiana degli anni ’60 attraverso le immagini del grande fotografo Rodrigo Pais. Una sezione speciale dedicata all’indimenticabile Virna Lisi